Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Building

A novembre LUMI Expo 2019: Smart Spaces 4 Humans

Si terrà a Bologna il 21 e 22 novembre 2019 la mostra-convegno dedicata alle tecnologie per gli ambienti costruiti finalizzati al benessere e alla sicurezza delle persone che esplora, interpreta e comprende le possibilità di sviluppo del mercato dell’integrazione al servizio di ambienti sicuri, responsive ed efficienti

Interpretare e comprendere la tecnologia come soluzione in grado di migliorare la vita dell’uomo all’interno degli Smart Spaces, dallo Smart Building alla Smart City. E’ questo l’obiettivo di LUMI Expo 2019, la mostra-convegno dedicata alle tecnologie per gli ambienti costruiti finalizzati al benessere e alla sicurezza delle persone, che si terrà a Bologna il 21 e 22 novembre 2019.  Bright technology for a smart life è il filo conduttore che collegherà incontri e spazi espositivi.

Coniugando momenti formativi in cui conoscenze e competenze si incontrano aprendo nuove opportunità di business e di networking favorendo il dialogo e la collaborazione tra professionisti, LUMI accoglie ed esplora i diversi campi applicativi dell’innovazione tecnologica per gli spazi in cui si attua la vita umana, dall’edificio 4.0 alla città intelligente, evidenziandone le potenzialità di crescita e sviluppo. Rifacendosi al pensiero illuminista, rimette al centro l’uomo: la tecnologia deve rispondere ai bisogni dell’individuo e della collettività attraverso edifici cognitivi e responsivi, dalla casa all’ufficio, dal negozio al centro commerciale, fino alla smart city.

L’evento mette in sinergia tutti i professionisti della filiera tecnologica: non solo system integrator, progettisti, architetti e installatori ma anche facility manager, energy manager e security manager che, attraverso soluzioni e servizi, possono progettare, installare, realizzare, monitorare e gestire gli Smart Spaces. Ecco che LUMI rappresenta l’ecosistema del mercato dell’integrazione: dalla tecnologia alle applicazioni, passando per la connettività portando in concreto opportunità di lavoro alle aziende e ai professionisti dell’ambiente costruito.

Il Gruppo Digital360 partecipa all’evento con due convegni previsti nella giornata di giovedì 21 novembre: alle 12.00 “IoT e BigData per il RiskManagement nel building” tenuto da Mauro Bellini, Direttore Responsabile delle testate verticali e alle 14.00 “Intelligenza Artificiale e Smart Cities” con Nicoletta Boldrini, Direttore AI4BUSINESS; Nicoletta Gozo, Coordinatrice Progetto Lumière&PELL ENEA e Laura Blaso, Researcher ENEA.

L’accesso alla manifestazione è riservato a operatori e professionisti ed è gratuito previa registrazione (ulteriori informazioni su come partecipare o esporre potete trovarle accedendo direttamente a questo sito).

 

Tematiche, convegni e workshop

LUMI Expo dà voce agli esperti e ai professionisti della System Integration per approfondire le possibilità offerte dalle nuove tecnologie messe in dialogo tra loro, interpretare gli scenari, i nuovi trend e le possibilità di sviluppo del mercato dell’integrazione al servizio di ambienti sicuri, responsive ed efficienti.

Inoltre, LUMI si caratterizza per la presenza di un Comitato Tecnico-Scientifico d’eccellenza composto da esperti del mondo accademico, istituzionale e imprenditoriale. Le tematiche chiave al centro delle sessioni convegnistiche individuate sono le seguenti:

  • Tecnologie per servizi al cittadino digitalizzati ed efficienti
  • Smart & Efficient Buildings
  • Monitoraggio e comunicazione urbana: dal video controllo, al digital signal
  • Dal Building Energy Management, fino al modello energetico della smart grid
  • Sistemi di riconoscimento: stato dell’arte applicazioni, mercato, affidabilità
  • Tecnologie al servizio della persona: dal benessere all’assistenza remota
  • Lo spazio di lavoro da cognitivo a responsivo e la trasformazione del mercato immobiliare
  • Building Automation e IoT: casi pratici e applicazioni di successo

Alcune realtà di eccellenza territoriale come il Gruppo Hera, con le sue soluzioni smart e sostenibili per città intelligenti; AD Consulting, specializzata nella progettazione di prodotti e servizi per il monitoraggio del traffico e lo smart parking; Cineca, tra i più grandi centri di calcolo mondiali, e Green Building Council Emilia, punto di riferimento territoriale per promuovere l’edilizia sostenibile.

In programma workshop e corsi gratuiti per l’utilizzo, l’applicazione e l’integrazione di sistemi di illuminazione, multimedia, sicurezza oltre che su normative e standard. Molti corsi gratuiti offrono anche la possibilità di acquisire crediti formativi grazie al patrocinio con l’Ordine degli Ingegneri e con i Collegi dei Geometri e dei Periti Industriali.

 

Data driven Risk Management per gli smart building e Intelligenza artificiale per le smart city

IoT e BigData rivestono un ruolo sempre più decisivo per quanto riguarda la conoscenza dello stato di salute di infrastrutture ed edifici, delle minacce vecchie e nuove a cui sono sottoposti e delle variabili che possono incidere sul loro comportamento. La conoscenza data driven del comportamento di ambienti, strutture e materiali permette di pensare i progetti con forme di risk management nativo, pronte ad affrontare possibili minacce. La gestione della sicurezza degli immobili è al centro del convegno che si terrà giovedì 21 novembre dalle 12.00 alle 13.30 e in cui Mauro Bellini approfondirà il Data Risk Management in qualità di strategia efficace di sicurezza nello scenario urbanistico attuale e potente strumento per un Facility Management sempre più efficace.

Intelligenza Artificiale applicata alle Smart Cities e alle innovazioni digitali in nome di città più vivibili, confortevoli e sicure è invece il tema del convegno che si terrà dalle 14.00 alle 16.00 con Nicoletta Boldrini. Con Nicoletta Gozo, Coordinatrice Progetto Lumière&PELL ENEA e Laura Blaso, Researcher ENEA verrà presentato il progetto ES-PA e la piattaforma PELL per il monitoraggio dei consumi.

Lumi Expo 2019 sarà occasione per l’annuale assegnazione dell’Award Ecohitech che dal 1998 valorizza best practice e casi di eccellenza tra le smart city italiane. Promosso dal Consorzio Ecoqual’It, il riconoscimento premia le aziende e gli enti pubblici che hanno raggiunto significativi risultati di sostenibilità ambientale, risparmio energetico e servizi ai cittadini attraverso l’utilizzo delle tecnologie innovative. Il premio ha ottenuto nel tempo il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Ministero per lo Sviluppo Economico e delle istituzioni territoriali di competenza, oltre a quello di diversi Enti e Associazioni ambientaliste.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo