Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Manufacturing

Zani: con Lyra più efficaci i processi di vendita e post-vendita

Un ruolo importante lo ha avuto UCIMU, l’associazione che unisce i produttori di Macchine Utensili, che ha guidato Zani nella scelta di Lyra per rendere più agili e più efficaci i flussi tra clienti e personale addetto alla vendita e al post-vendita. Informazioni centralizzate per processi più informati

Con sede in provincia di Como, Zani è una realtà che da oltre 60 anni produce presse per lo stampaggio di lamiere, prevalentemente per i settori automobilistico e dell’elettrodomestico.

È una realtà che coniuga le forti competenze nel proprio settore con una altissima attenzione alle esigenze dei suoi clienti, tanto che, come spiega in questa intervista Alberto Zaffaroni, che fa parte della compagine societaria di Zani, tutte le macchine sono realizzate in base alle specifiche di ciascun cliente e su commessa, tanto che, letteralmente, “non esiste una macchina uguale all’altra”.

Zani: con Lyra più efficaci i processi di vendita e post-vendita

 

Nel corso dell’emergenza pandemica la società si è resa conto non solo che il tradizionale approccio diretto e personale con i clienti, legato a visite e incontri, non era più possibile, ma soprattutto che i sistemi adottati in azienda non erano sufficientemente agili e flessibili, né adeguati al proprio processo di vendita.
Da qui la scelta di adottare un CRM, a supporto di questa attività.
Nella fase di software selection, Zani si è confrontata con UCIMU, l’associazione che raggruppa le imprese che operano nel suo stesso settore, che la ha indirizzata su Softeam e Lyra.
Una soluzione già ampiamente adottata dalle imprese costruttrici di macchine utensili, che ne apprezzano sia l’ampiezza funzionale, sia la flessibilità.
Caratteristiche confermate anche da Zani che, partita con il modulo vendite, a distanza di pochi mesi ha deciso di estendere Lyra anche alla gestione di tutto il processo di post vendita e successivamente ancora di portare sul CRM alcune delle funzioni presenti sull’ERP, così da poter avere una visione completa di tutto quello che accade in azienda, facilitando dunque sia il personale di vendita, sia il personale di assistenza nella ricerca di informazioni pertinenti e necessarie a svolgere al meglio il loro lavoro.
“Siamo partiti con il modulo vendite, dando l’opportunità ai nostri commerciali di seguire l’andamento delle offerte – spiega Zaffaroni -. Dopo pochi mesi, abbiamo introdotto anche il modulo service per poter seguire il post-vendita: i benefici che ne abbiamo riscontrato, anche in termini di valorizzazione dei dati presenti in azienda e raccolti attraverso il CRM, ci sta oggi convincendo a portare alcune delle funzioni presenti in azienda dall’ERP al CRM. Benefici che misuriamo nell’agilità del sistema, nella maggiore efficacia nella gestione dei processi e soprattutto nella consapevolezza di aver introdotto in azienda uno strumento che ci consente di tenere sotto controllo tutte le attività e trarre insight importanti per le nostre attività”.

Fin dalle prime fasi, Zani è stata accompagnata nel suo percorso di adozione da Softeam, che ha curato sia la progettazione, sia l’implementazione, sia ancora la personalizzazione della soluzione.
E che il rapporto funzioni, lo dimostra anche il fatto che il progetto non è finito qui: nei “sogni nel cassetto” di Alberto Zaffaroni c’è la possibilità di utilizzare Lyra, e nello specifico il Customer Portal, “anche per le comunicazioni con i nostri clienti, creando eventualmente anche dei connettori con i sistemi industriali già in uso”.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo