Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Furto bici, sei al sicuro? Sì, grazie all'RFID | Internet 4 Things

Il 7 maggio scorso è stato presentato presso la sala Giunta della Provincia di Milano il progetto MiBici Sicura che si inserisce all’interno del Piano...
Il 7 maggio scorso è stato presentato presso la sala Giunta
della Provincia di Milano il progetto MiBici
Sicura
che si inserisce all’interno del
Piano della Ciclabilità della Provincia di Milano
“MiBici”, avviato nella primavera del 2005
e
approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale del 15
dicembre 2008 n.65, con lo scopo di diffondere l'utilizzo
della bicicletta quale mezzo di trasporto primario. Il progetto,
realizzato da Var Retail (Var Group Spa) in collaborazione con la
Provincia di Milano, Dir. Infrastrutture e Mobilità,
prevede l’utilizzo della tecnologia RFId per
l’identificazione univoca del mezzo, e la creazione di un
Registro Provinciale delle Biciclette di Milano
in modo
da contrastare il fenomeno dei furti di biciclette. Per aderire
è sufficiente recarsi presso un rivenditore autorizzato e
richiedere l’installazione del tag RFId, che sarà posto
all’interno del telaio della bicicletta (sia nuova sia già
in circolazione): il proprietario del mezzo sarà quindi dotato
di una carta contactless. Il rivenditore sarà quindi incaricato,
una volta posizionato il tag, di leggere entrambi i tag tramite
terminale portatile, associandone gli identificativi poi
registrati sul database del registro provinciale, accessibile
inoltre alla Provincia, alle Forze dell’ordine ed agli
utenti iscritti, dove il rivenditore potrà completare la
registrazione con i dati anagrafici del proprietario e le
caratteristiche della bicicletta (marca, colore,
tipologia…). In caso di furto del mezzo il
cittadino potrà scaricare il modulo della denuncia sul portale
della provincia, recarsi presso le autorità competenti con il
modulo compilato e con la card e sporgere denuncia
:
potrà poi identificare come mezzo rubato la propria bici sul
Registro Provinciale e dimostrare facilmente la
proprietà del mezzo in caso di ritrovamento,
grazie al
documento di proprietà. Inoltre, grazie ad un accordo tra la
Provincia di Milano e le Assicurazioni Generali è prevista la
possibilità di stipulare un’assicurazione che tutelerà i
cittadini dal furto e dalla responsabilità civile nel tragitto
casa lavoro.
CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo