Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Automotive

Assicurazioni, Octo Telematics anticipa il futuro con IoT e big data

La compagnia annuncia il lancio della Next Generation Platform, che combina sensoristica e analytics aprendo scenari inediti per il settore. Grandi vantaggi per il segmento auto, ma non solo. Il Ceo Fabio Sbianchi: "Più rapidità ed efficienza per l'acquisizione dei clienti e l'analisi dei rischi"

Elevata flessibilità nella scelta dei sensori, nell’analisi e nell’elaborazione dei dati per i servizi assicurativi e automotive, per accelerare la crescita di tutti i segmenti delle assicurazioni e facilitare in particolare l’espansione nel mondo dei trasporti. Sono queste le caratteristiche e l’obiettivo del lancio della piattaforma Next Generation Platform (Ngp), annunciata da Octo Telematics e frutto di un investimento in ricerca e sviluppo da oltre 40 milioni di dollari.

La compagnia specializzata nella fornitura di servizi telematici e di soluzioni di data analysis per il settore delle assicurazioni auto si prepara così all’ondata IoT che ha già iniziato ad investire il settore assicurativo, con la domanda globale delle Usage-Based Insurance che secondo le stime toccherà quota 93 milioni di polizze entro il 2020.

Octo Telematics ha svelato una soluzione che punta sulla facilità di utilizzo e sull’integrazione via Application Platform Interface (Api), grazie a una struttura di telematica assicurativa completamente modulare che offre così la flessibilità di una selezione di servizi mix-and-match.

Analytics real-time e sensoristica per l’analisi dei rischi assicurativi

Il valore aggiunto della piattaforma Ngp, basata sul software telematico di ultima generazione e sull’hub IoT del provider, risiede nella possibilità di acquisire dati da qualsiasi sensore, esaminarli e fornire analytics e informazioni in tempo reale. Per gli utenti ciò significa vivere una completa e innovativa esperienza digitale di Internet of Things, che si compone dei servizi telematici di base, come il punteggio di guida e la ricostruzione degli incidenti, e di nuove funzionalità che promettono di migliorare l’analisi dei rischi per le compagnie assicurative, le case automobilistiche e i servizi di noleggio.

Uno strumento che, fornendo alle aziende di ogni dimensione la soluzione per costruire una nuova customer experience per gli assicurati, trasformerà anche altri settori assicurativi oltre quello auto: casa, animali domestici, salute e on-demand. “La Next Generation Platform ci aiuterà a soddisfare la domanda crescente dei nostri attuali partner assicurativi, oltre a rendere più rapida e efficiente l’acquisizione di nuovi clienti, aprendo così opportunità di integrazione per tutti, dalle start-up alle più grandi compagnie assicurative multinazionali”, spiega Fabio Sbianchi, ceo di Octo Telematics (nella foto), a cui fanno eco le parole di Gianfranco Giannella, il Chief Operating Officer della società che ha guidato lo sviluppo della Ngp: “Abbiamo fuso la flessibilità e l’apertura di un contesto orizzontale come l’IoT con l’efficacia delle vertical-business applications, offrendo così il meglio di entrambi i mondi ai partner attuali e potenziali, democratizzando inoltre l’accesso a importanti dati analitici che alimenteranno l’innovazione nei servizi per l’industria assicurativa”.

Da Salesforce a Software AG, Octo Telematics punta sull’open innovation

Allo sviluppo hanno partecipato i principali partner di Octo Telematics (Salesforce, Software AG, Sas e Sap) e le due società di consulenza Deloitte e Capgemini, garantendo un supporto fondamentale per dare al mercato una soluzione capace di innovare le attuali piattaforme software di settore. “Lavorare con il team di Octo all’utilizzo, ampliamento e sviluppo del nostro portafoglio di software IoT è stata pura co-innovazione – commenta il Cto di Software AG, Wolfram Jost -. È un modo perfetto di stabilire partnership nello sviluppo di nuovi servizi digitali e di IoT: la profonda conoscenza dell’industria di Octo, insieme alla tecnologia avanzata del software AG, offrono un enorme vantaggio competitivo ai clienti, rivoluzionando le loro attività”.

I vantaggi della piattaforma, si legge in una nota diffusa da Octo Telematics, saranno sotto gli occhi di tutto soprattutto quando le auto autonome inizieranno a viaggiare per le strade di tutto il mondo. Next Generation Platform “consentirà una maggiore integrazione dei dati provenienti direttamente dalle autovetture connesse e produrrà un numero crescente di servizi di terze parti, come pedaggi e le informazioni sul traffico”. La piattaforma è comunque già operativa e i primi feedback ricevuti da Octo Telematics lasciano presagire un futuro del mercato assicurativo sempre più tinto di IoT.

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016