Smart Energy

Costruire edifici sostenibili con i digital twin

Eaton e IES accelerano la transizione energetica semplificando la gestione efficace dell’energia e l’individuazione di soluzioni innovative per decarbonizzare gli edifici anche grazie ai digital twin

Pubblicato il 15 Feb 2023

shutterstock_1368319955 (1)

Sfruttare la tecnologia del Digital Twin, per esplorare soluzioni volte a rendere gli edifici commerciali e industriali più sostenibili e prepararli così alla transizione energetica. E’ questo che faranno Eaton, player a livello globale nella gestione intelligente dell’energia, e IES, azienda rinomata in tutto il mondo per l’analisi delle prestazioni degli edifici e della tecnologia climatica.

Di fronte all’evidenza per cui l’ambiente costruito rappresenta quasi il 40% delle emissioni globali, l’accordo tra Eaton e IES si propone di individuare gli ecosistemi energetici più efficaci per aiutare i proprietari di immobili a migliorare la sostenibilità degli edifici, tra cui la combinazione di tecnologie per l’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici, l’accumulo dell’energia e la generazione di energia rinnovabile.

A spiegare il ruolo dei gemelli digitali in questo importante percorso è Don McLean, Founder and CEO di IES: “I gemelli digitali saranno fondamentali per il nostro lavoro con Eaton, perché reagiscono e si comportano come le loro controparti reali, trasformando i dati in informazioni essenziali a supporto del processo decisionale. Per i clienti di Eaton esamineremo come viene utilizzato un edificio, con particolare attenzione sia all’efficienza energetica, che al comfort degli utenti. Costruiremo quindi un gemello digitale che preveda i potenziali risparmi energetici e i periodi di ammortamento delle varie applicazioni dell’approccio Buildings as a Grid di Eaton”.

Digital twin e Intelligenza artificiale per la decarbonizzazione degli edifici

Il Digital Twin, o gemello digitale, è una rappresentazione digitale in 3D di una risorsa dell’ambiente costruito, ad esempio un edificio o la sua infrastruttura di supporto, che può essere utilizzata per elaborare scenari diversi e prendere decisioni informate. Imparando dalle performance passate, sarà infatti possibile prendere decisioni più efficaci per lo sviluppo di una roadmap futura.

IES integra una simulazione basata sui principi della fisica con un modello 3D e dati operativi in tempo reale, sfruttando inoltre machine learning e intelligenza artificiale per offrire insight unici che, insieme all’esperienza di Eaton nella gestione energetica, permetteranno di ideare strategie ad alte prestazioni per la decarbonizzazione degli edifici, il miglioramento dell’efficienza energetica e la riduzione dei costi per l’energia.

L’approccio “Building as a Grid” di Eaton trasforma gli edifici in hub energetici che supportano la ricarica di veicoli elettrici e la generazione di energia rinnovabile. L’obiettivo è aiutare i proprietari degli edifici commerciali a risparmiare sulle bollette e a preparare gli immobili in modo da rispettare le normative sulle emissioni “net zero”.

Delphine Clement, commercial and industrial buildings segment leader di Eaton in EMEA, osserva: “Grazie all’esperienza di IES nello studio degli edifici, possiamo mostrare le performance degli immobili prima e durante il percorso di transizione energetica. I nostri clienti saranno in grado di esaminare i costi e i benefici delle diverse opzioni per migliorare la sostenibilità, così da comprendere meglio gli investimenti necessari e ridurre eventuali rischi”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4