Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Automotive

Auto, Samsung rilancia su Harman e annuncia un maxi-fondo d'investimento

La società acquisita dal colosso sud-coreano lancia una business unit ad hoc per l'intelligenza artificiale, l'IoT e le altre tecnologie per le smart car. Attivato un fondo da 300 milioni di dollari: focus sulla sicurezza e sulla user experience

Un fondo da 300 milioni di dollari dedicato allo sviluppo tecnologico in ambito automobilistico e una nuova iniziativa strategica in tandem con Harman dedicata alle nuove frontiere dell’auto connessa. Sono queste le due importanti novità annunciate da Samsung Electronics, decisa a spingere su uno dei settori più floridi del panorama digitale.

Il primo annuncio del colosso sud-coreano riguarda lo stanziamento del Samsung Automotive Innovation Fund, che sarà focalizzato sulle tecnologie per l’auto, dai sensori intelligenti all’intelligenza artificiale passando per la sicurezza e la privacy. Il primo investimento strategico del Fondo Samsung Automotive Innovation Fund sarà in TTTech, società specializzata nella sicurezza funzionale, nel networking deterministico, nei sistemi in tempo reale e nell’integrazione di software complessi per le piattaforme di guida.

A questo si accompagna la costituzione da parte di Harman, acquisita da Samsung all’inizio di quest’anno, di una nuova business unit, che collaborerà con il team Samsung Strategy and Innovation Center Smart Machines per sviluppare nuove tecnologie per veicoli più sicuri, intelligenti e collegati. La nuova divisione vedrà coinvolto John Absmeier, attuale vicepresidente Smart Machines in Samsung, in qualità di senior vicepresident. Absmeier continuerà a mantenere anche la carica in Smart Machine per garantire una collaborazione senza soluzione di continuità fra i vari progetti.

Sohn (Samsung electronics): “Saremo dei game changer”

Samsung, sottolinea la nota degli annunci, non entrerà nel settore automobilistico, rimanendo focalizzato sul lavoro con le case automobilistiche e la mobilità abilitanti per sviluppare la prossima generazione di innovazione automobilistica.

“Durante questo periodo di straordinaria trasformazione dell’industria automobilistica, siamo entusiasti di svolgere un ruolo di leadership nel sostenere e plasmare il futuro dei veicoli connessi – commenta Young Sohn, presidente e chief strategy officer di Samsung Electronics nonché presidente del cda di Harman – La nuova divisione e il fondo rispecchiano l’impegno dell’azienda verso i valori di innovazione aperta e collaborazione. In collaborazione con gli Oem (original equipment manufacturer, ndr) e le startup, renderemo l’esperienza di guida e del passeggero più sicura, più comoda e divertente”.

Obiettivo sicurezza: sensori e analytics contro gli incidenti

L’ obiettivo di Samsung nel mercato automobilistico è quello di affrontare una delle sfide più delicate del mondo auto: la sicurezza. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità gli incidenti stradali sono tra le prime 10 cause di morte in tutto il mondo e solo negli Stati Uniti ogni anno si verificano più di 35mila incidenti mortali. Tra le armi scelte dal colosso asiatico ci sono sensori e soluzioni di elaborazione dati, che contribuiranno a rendere le automobili più sicure creando al tempo stesso un’esperienza di mobilità più confortevole e conveniente.

“C’è già una forte domanda di soluzioni Adas (Advanced driver-assistance systems, ndr) che è in rapida crescita visti i progressi delle auto collegate e della guida autonoma -spiega Dinesh Paliwal, presidente e ceo di Harman – Questa business unit strategica dimostra l’impegno nel rispondere a questa chiamata e riflette anche l’incredibile potenza che Samsung e Harman, come forza collettiva, porteranno ai clienti combinando le risorse di Samsung con la profonda esperienza di Harman”.

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016