Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Automotive

Assicurazioni, Octo Telematics anticipa il futuro con IoT e big data

La compagnia annuncia il lancio della Next Generation Platform, che combina sensoristica e analytics aprendo scenari inediti per il settore. Grandi vantaggi per il segmento auto, ma non solo. Il Ceo Fabio Sbianchi: "Più rapidità ed efficienza per l'acquisizione dei clienti e l'analisi dei rischi"

Elevata flessibilità nella scelta dei sensori, nell’analisi e nell’elaborazione dei dati per i servizi assicurativi e automotive, per accelerare la crescita di tutti i segmenti delle assicurazioni e facilitare in particolare l’espansione nel mondo dei trasporti. Sono queste le caratteristiche e l’obiettivo del lancio della piattaforma Next Generation Platform (Ngp), annunciata da Octo Telematics e frutto di un investimento in ricerca e sviluppo da oltre 40 milioni di dollari.

La compagnia specializzata nella fornitura di servizi telematici e di soluzioni di data analysis per il settore delle assicurazioni auto si prepara così all’ondata IoT che ha già iniziato ad investire il settore assicurativo, con la domanda globale delle Usage-Based Insurance che secondo le stime toccherà quota 93 milioni di polizze entro il 2020.

Octo Telematics ha svelato una soluzione che punta sulla facilità di utilizzo e sull’integrazione via Application Platform Interface (Api), grazie a una struttura di telematica assicurativa completamente modulare che offre così la flessibilità di una selezione di servizi mix-and-match.

Analytics real-time e sensoristica per l’analisi dei rischi assicurativi

Il valore aggiunto della piattaforma Ngp, basata sul software telematico di ultima generazione e sull’hub IoT del provider, risiede nella possibilità di acquisire dati da qualsiasi sensore, esaminarli e fornire analytics e informazioni in tempo reale. Per gli utenti ciò significa vivere una completa e innovativa esperienza digitale di Internet of Things, che si compone dei servizi telematici di base, come il punteggio di guida e la ricostruzione degli incidenti, e di nuove funzionalità che promettono di migliorare l’analisi dei rischi per le compagnie assicurative, le case automobilistiche e i servizi di noleggio.

INFOGRAFICA
Come sfruttare al meglio i fondi del PNRR per rinnovare gli impianti idrici
IoT
Manifatturiero/Produzione

Uno strumento che, fornendo alle aziende di ogni dimensione la soluzione per costruire una nuova customer experience per gli assicurati, trasformerà anche altri settori assicurativi oltre quello auto: casa, animali domestici, salute e on-demand. “La Next Generation Platform ci aiuterà a soddisfare la domanda crescente dei nostri attuali partner assicurativi, oltre a rendere più rapida e efficiente l’acquisizione di nuovi clienti, aprendo così opportunità di integrazione per tutti, dalle start-up alle più grandi compagnie assicurative multinazionali”, spiega Fabio Sbianchi, ceo di Octo Telematics (nella foto), a cui fanno eco le parole di Gianfranco Giannella, il Chief Operating Officer della società che ha guidato lo sviluppo della Ngp: “Abbiamo fuso la flessibilità e l’apertura di un contesto orizzontale come l’IoT con l’efficacia delle vertical-business applications, offrendo così il meglio di entrambi i mondi ai partner attuali e potenziali, democratizzando inoltre l’accesso a importanti dati analitici che alimenteranno l’innovazione nei servizi per l’industria assicurativa”.

Da Salesforce a Software AG, Octo Telematics punta sull’open innovation

Allo sviluppo hanno partecipato i principali partner di Octo Telematics (Salesforce, Software AG, Sas e Sap) e le due società di consulenza Deloitte e Capgemini, garantendo un supporto fondamentale per dare al mercato una soluzione capace di innovare le attuali piattaforme software di settore. “Lavorare con il team di Octo all’utilizzo, ampliamento e sviluppo del nostro portafoglio di software IoT è stata pura co-innovazione – commenta il Cto di Software AG, Wolfram Jost -. È un modo perfetto di stabilire partnership nello sviluppo di nuovi servizi digitali e di IoT: la profonda conoscenza dell’industria di Octo, insieme alla tecnologia avanzata del software AG, offrono un enorme vantaggio competitivo ai clienti, rivoluzionando le loro attività”.

I vantaggi della piattaforma, si legge in una nota diffusa da Octo Telematics, saranno sotto gli occhi di tutto soprattutto quando le auto autonome inizieranno a viaggiare per le strade di tutto il mondo. Next Generation Platform “consentirà una maggiore integrazione dei dati provenienti direttamente dalle autovetture connesse e produrrà un numero crescente di servizi di terze parti, come pedaggi e le informazioni sul traffico”. La piattaforma è comunque già operativa e i primi feedback ricevuti da Octo Telematics lasciano presagire un futuro del mercato assicurativo sempre più tinto di IoT.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo