Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Manufacturing

ToolsGroup: così si ottimizza la catena logistica delle imprese

La supply chain, in tempi di globalizzazione, si è notevolmente ramificata ed è complessa da gestire. Il software di ToolsGroup è riuscito a migliorare il funzionamento della catena di approvvigionamento di imprese molto diverse tra loro

La globalizzazione ha aperto nuovi spazi e opportunità alle imprese di tutti i settori e dimensioni. Ma le richieste dei clienti, sia nell’ambito business che consumer, sono sempre più variegate e significative. Per questo motivo occorre avere il pieno controllo della propria catena logistica, in modo da essere pronti a rispondere alle mutevoli esigenze della domanda. In questo particolare segmento di mercato è specializzata ToolsGroup: il suo speciale software potenziato dal machine learning permette infatti di pianificare al meglio il funzionamento della supply chain. L’automazione abilitata da ToolsGroup, ad esempio, rende possibile l’ottimizzazione delle scorte multilivello (MEIO), effettuare previsioni di vendita a coda lunga ma anche in caso di condizioni estremamente volatili. Tutto questo migliorando il livello di servizio e ottenendo prestazioni nel complesso più efficienti. I casi di successo della piattaforma ToolsGroup sono numerosi e abbracciano imprese molto diverse tra loro per settori e organizzazione, ma con la comune esigenza di migliorare il funzionamento della propria rete logistica, nonché il servizio ai clienti finali.

Il caso Sonepar Italia

Uno dei casi più recenti, che è stato presentato nel corso del recente Microsoft Innovation Summit di Milano, è quello di Sonepar Italia, il più grande fornitore B2B al mondo di prodotti elettrici, soluzioni e servizi correlati. Come è facile da capire, questo operatore sta espandendo continuamente la propria gamma di prodotti e deve fare i conti con una crescente complessità multicanale. Tutto questo pone sotto pressione la catena di approvvigionamento di Sonepar Italia che, in particolare, aveva le necessità di ottimizzare l’inventario, aumentare la disponibilità dei prodotti e semplificare il processo decisionale in ambito logistico. L’utilizzo delle piattaforme ToolsGroup si è rivelato estremamente efficace, innanzitutto consentendo a Sonepar Italia di prendere 45 milioni di decisioni al giorno in maniera automatica, lasciando agli utenti semplicemente il compito di stabilire gli obiettivi e monitorare la tendenza. L’azienda può inoltre ora contare su un processo di pianificazione completamente automatizzato, una riduzione dello stock del 33%, un miglioramento del 4% nel livello di servizio e una più elevata produttività dei pianificatori.

Amplifon: più reattività nella logistica con ToolsGroup

Diversa è la storia ma risultati similari sono stati ottenuti da Gruppo Amplifon, uno dei principali gruppi globali nella distribuzione, applicazione e personalizzazione di soluzioni uditive, presente in 22 paesi di 5 continenti. Amplifon ha a che fare con una supply chain altamente complessa, come conseguenza di un network di oltre 2100 negozi diretti, 3200 shop-in-shop e corner, una rete di oltre 3100 punti vendita indiretti. I problemi del gruppo erano legati alla perdita di visibilità sullo stato delle scorte, soprattutto in relazione alle necessità di riapprovvigionamento e all’assortimento per i negozi. Il gruppo italiano ha perciò deciso di rivedere le sue logiche e i processi operativi, attraverso l’implementazione di ToolsGroup SO99+ per la gestione delle funzioni di Planning e Replenishment, con l’obiettivo di alleggerire la gestione di tutte le attività inerenti al riapprovvigionamento e alla logistica. Amplifon ha in seguito aggiunto il motore di machine learning (MLE) di ToolsGroup per sfruttare i dati storici di vendita e del CRM, con l’obiettivo di migliorare l’accuratezza delle previsioni a livello di singolo negozio. Oggi il software ToolsGroup rileva il segnale della domanda direttamente a punto vendita, permettendo così ai pianificatori Amplifon di identificare i trend di domanda, attivare eventuali segnali di allarme, migliorare la reattività tra la pianificazione e quello che realmente accade lungo la supply chain. I vantaggi sono riassumibili nel controllo end-to-end della catena e nella visibilità completa su tutte le operazioni, oltre che nella piena integrazione della logistica con tutte le altre funzioni aziendali.

SO99+ cambia la logistica di RAJA Italia

I software di ToolsGroup hanno anche favorito l’ottimizzazione della supply chain della filiale italiana del gruppo RAJA, specializzato nell’offerta di una gamma completa di imballaggi e forniture aziendali. Poiché RAJA Italia garantisce la consegna degli ordini in 24/48 ore, la capacità di controllare lo stock in tempo reale risulta fondamentale. Il quadro è complicato dalla presenza di numerose tipologie di prodotti, da molto piccoli a voluminosi, alcuni stagionali con differenti vincoli di acquisto e lead time. La soluzione SO99+ di ToolsGroup ha consentito a RAJA di gestire grandi volumi di dati, migliorare le previsioni di vendita e ottimizzare la gestione dello stock, oltre che automatizzare l’intero processo di acquisto e permettere alle risorse umane di concentrarsi su attività a valore aggiunto.

 

Franke

Franke è un fornitore svizzero di prodotti e soluzioni per cucine e bagni residenziali che, per effetto della sua crescita, si è ritrovato con una supply chain molto complessa e non più efficiente. Le divisioni Kitchen Systems e Water Systems comprendevano 42 siti (di cui 12 centri produttivi) con quattro livelli differenti per servire 146 mercati con oltre 125.000 SKU (equivalenti a 1,4 milioni di SKU/mercato). L’azienda era arrivata al punto da utilizzare 17 sistemi ERP differenti, impiegando dati e processi di pianificazione diversi. Dopo aver valutato molti strumenti diversi, Franke ha scelto Service Optimizer 99+ (SO99+) di ToolsGroup per la previsione e la pianificazione della domanda, l’ottimizzazione delle scorte multi-livello e i riapprovvigionamenti insieme a SAP ERP 6.0. Lo strumento di ToolsGroup ha allineato la logica di entrambi i sistemi, inclusa la definizione di un processo di convalida ed emissione dati. Il risultato finale è che Franke riceve oggi previsioni affidabili da tutti i suoi mercati, è in grado di distribuire il forecast in modo efficiente tramite DCH attraverso due livelli, migliorando così significativamente l’ottimizzazione e il rifornimento delle scorte:

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo