Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Energy

Smart metering, Indra “si prende” 160 esperti IT da Ericsson

La multinazionale spagnola assorbe il ramo d’azienda che si occupa dello sviluppo dei sistemi IT per Enel. Pedro Garcia: “Passo decisivo per la crescita in Italia: così contribuiamo alla leadership tecnologica e alla digitalizzazione del Paese”

Indra si rafforza nel campo della fornitura di servizi IT, e assorbe il ramo d’azienda di Ericsson impegnato nello sviluppo dei sistemi di Information technology per Enel. Con questa operazione entrano nella multinazionale spagnola circa 160 professionisti provenienti dalla casa svedese, “con esperienze e capacità altamente complementari – spiega Indra in una nota – con quelle che la società già possiede in Italia”. Le  nuove assunzioni vanno ad aggiungersi alle circa 180 già portate a termine nel corso del 2017 presso le sedi di Roma, Milano, Napoli e Matera.

L’operazione prevede il trasferimento delle attività di sviluppo e manutenzione dei sistemi IT sviluppati finora per Enel, compresi importanti progetti di fornitura di servizi IT, che comprendono l’integrazione, lo sviluppo e la manutenzione di sistemi Erp (Enterprise Resourse Planning), Business Intelligence, Smart Metering e Grid Management per il gruppo Enel in Italia, America Latina e Spagna.

Focus su Smart City e Smart Home per Indra

Questa acquisizione servirà inoltre a consolidare la posizione di Indra nel mercato italiano dell’Information technology, che va ad aggiungersi a quelli di Spagna ed America Latina, in vista di una sviluppo sempre più sostenuto delle soluzioni per smart city e smart home. “La società – prosegue la nota – consolida la propria posizione in un importante cliente globale come Enel, la più grande utility integrata d’Europa in termini di capitalizzazione di mercato, per la quale svolge progetti in tutto il mondo”.

“Questa operazione rappresenta un passo in avanti decisivo nella nostra proiezione e crescita in Italia, che ci consente di riaffermare l’impegno a contribuire con le nostre soluzioni e capacità alla leadership tecnologica e alla digitalizzazione del Paese”, afferma Pedro García, amministratore delegato di Indra in Italia,  che ha particolarmente apprezzato la “elevata complementarietà e vicinanza culturale dei professionisti, aspetto che faciliterà la loro piena integrazione in Indra, dove oggi lavorano circa 900 professionisti”.

Finora Indra ha installato le proprie soluzioni Energy in più di 140 aziende (elettricità, acqua, oil e gas) di oltre 50 Paesi, per un bacino complessivo di circa 100 milioni di utenti.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 giugno 2017