Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Citizen

1ClickFashion.com: brand, e-commerce e retail alleati grazie all'IoT

Il progetto di Paolo Pedrazzi, fondatore e ceo della startup, unisce B2C e B2C con l’obiettivo di aprire anche ai gran più piccoli il mondo del commercio elettronico, e di offrire ai clienti nuove esperienze di acquisto

La piattaforma, che utilizza un Pos IoT per sincronizzare ordini, clienti e anagrafiche di prodotto nasce per mettere a disposizione dei retailer fisici nuovi servizi e nuove possibilità. 1ClickFashion.com sarà online da settembre, e dal campo della moda mira ad estendersi a quello della ristorazione e del food e a quello delle librerie indipendenti. 

A fondare e dirigere la startup è Paolo Pedrazzi, che ha alle spalle esperienze da commerciale e da programmatore e consulente informatico. 

L’obiettivo è quello di consentire alle aziende di avvicinarsi al mondo dell’e-commerce con uno strumento che mette a loro disposizione soluzioni semplici, grazie al digitale, a problemi che – soprattutto per i brand più piccoli – si erano dimostrati fino a oggi difficili da risolvere, come la gestione delle anagrafiche, delle giacenze e del venduto.

“La piattaforma, che prima di tutto è un marketplace fashion – spiega Pedrazzi in un’intervista a Gdoweek – nasce per offrire un servizio che ancora manca sul mercato, ovvero unire retail tradizionale e e-commerce in maniera automatizzata e centralizzata, offrendo a chi fa vendita diretta anche uno strumento per fare marketing one-to-one e geolocalizzato”. 

In pratica 1ClickFashion.com, che oggi conta su un catalogo di più di 152mila articoli e in continua crescita, si basa su due canali paralleli: da una parte mette in contatto i brand della moda con i retailer fisici, e dall’altra i negozianti con i consumatori finali. In questo modo i retailer potranno consultare i cataloghi e le novità delle case di moda direttamente online, e ordinare gli articoli che interessano loro. E i consumatori potranno sapere dove trovare ciò che vogliono acquistare e sapere in anticipo se è disponibile in negozio. Dal canto loro i negozianti potranno comunicare il venduto ai brand, che saranno costantemente informati sulle giacenze. 

“Si tratta – continua Pedrazzi, che ha registrato questa sua idea come startup innovativa – di una porta d’ingresso all’e-commerce per tutti, e infatti vediamo molto interesse soprattutto da parte di brand nascenti interessati a fare retail, desiderosi di mettersi in mostra ma ancora privi di una rete di agenti. Vedono 1ClickFashion.com come un ponte verso i negozi”. 

L’idea, che è promettente per il campo della moda, potrà nelle intenzioni di Pedrazzi essere esportata anche in altri comparti, come ad esempio il food and beverage: “Ci stiamo lavorando – conclude l’imprenditore – si chiama 1ClickItaly e si rivolge al mondo del cibo e del vino. Nell’area Pavese, dove nasco, ci sono molti piccoli produttori di valore che potrebbero trarne profitto”.

CATEGORIE:

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 giugno 2017