Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Building

Proptech: nasce il nuovo osservatorio per il Real Estate

Obiettivo della nuova divisione di un colosso nel mercato immobiliare è quello di intercettare, nell’attuale scenario di forte spinta alla digitalizzazione anche del Real Estate, le idee più innovative per la trasformazione dei servizi in un’ottica 4.0

Individuare soluzioni innovative nell’ambito dei servizi immobiliari, senza tralasciare le qualità umane di intuizione, capacità di elaborare strategie, creatività e flessibilità, insostituibili nonostante il dominio tecnologico.

È da questa filosofia che nasce l’Osservatorio permanente sulle proptech, una nuova divisione del Centro Studi di Sigest, gruppo Real Estate che opera nel mercato residenziale con focus sulla città di Milano, ma operativo anche in Lombardia e sul territorio nazionale, composta da un trasversale team di professionisti, che collaborano con i più importanti centri di ricerca che si occupano di innovazione digitale e proptech.

L’azienda è alla ricerca di applicazioni digitali innovative per evolvere i propri servizi e la propria attività. Negli ultimi mesi,, Sigest ha aderito al progetto “RE Innovation Lab” di Assoimmobiliare e Bocconi e all’Osservatorio “Proptech Monitor” del Politecnico di Milano (REC Real Estate Center) ed è sponsor di MEET Centro Internazionale per la Cultura Digitale con sede a Milano.

“Il nostro mondo è profondamente dipendente dalla tecnologia – prosegue Enzo Albanese, CEO di Sigest – ed è evidente che temerla ed evitare di utilizzarla in campo professionale abbia il solo risultato di creare un gap fra la propria attività e le altre che può rivelarsi fatale. Ciò che dobbiamo fare è cercare di sfruttare al meglio il digitale negli aspetti più tecnici, quelli in cui le macchine sono imbattibili, trasformandole in uno strumento a disposizione per migliorare la qualità del nostro lavoro. La rivoluzione dell’industria 4.0 ha già mostrato le potenzialità dell’introduzione della tecnologia nella produzione di beni e ritengo che la sfida dei prossimi anni sia quella di evolvere verso i servizi 4.0.”

Il gruppo di lavoro

Tra chi collabora stabilmente con l’Osservatorio si annoverano:

Francesca Bombelli, con un Dottorato di ricerca in “Innovazione Tecnica e Progetto nell’Architettura”, dal 1999 al 2004 ha collaborato con il Politecnico di Milano, dipartimento DiTec (ora ABC), svolgendo attività di ricerca e docenza. Dal 2004 lavora presso Sigest, ricoprendo dal 2015 la carica di Responsabile del Centro Studi dell’azienda. Dal 2013 è consigliera di AREL Associazione Real Estate Ladies.

Mario Conti, con un Master in Real Estate Management presso il Politecnico di Milano. Dopo alcune esperienze, tra cui Assistente al Direttore Tecnico e al Direttore Generale presso Generali Real Estate S.p.A., nel 2013 inizia l’esperienza lavorativa in Sigest come Market Analyst, ruolo che ricopre fino al 2017 quando viene nominato Head of Advisory.

Ludovica Martignoni, Ludovica Martignoni, laureata magistrale in Economia e Management per l’Impresa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 2016. Dopo aver ricoperto la posizione di Analista presso Condé Nast Italia Milano e Accenture Spa, ha assunto il ruolo di consulente nel settore della formazione e delle risorse umane presso Ernst & Young. Nell’aprile 2019 approda in Sigest dedicandosi ad analisi di mercato, attività di benchmarking inerenti al settore immobiliare e ricerca su proptech.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>