Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Sicurezza IOT

Smart Home, Netgear integra la sicurezza di Bitdefender

Le soluzioni Smart Home sono sempre più nel mirino del cybercrime e si sono dimostrate abbastanza vulnerabili. Netgear ha così deciso di integrare nei suoi prodotti la soluzione di sicurezza di Bitdefender

La crescita dei dispositivi IoT in ambito domestico è sotto gli occhi di tutti, con l’obiettivo di rendere più semplice la vita delle persone. Il rovescio della medaglia, come sottolinea il fornitore di sicurezza Netgear, è relativo alla sicurezza informatica: tutta una serie di dispositivi di utilizzo comune, come baby monitor, telecamere di videosorveglianza domestica, smart speakers e router, in apparenza infoffensivi,  possono diventare il mezzo attraverso cui i criminali informatici, possono accedere ai nostri dati personali. Ad esempio, se i cybercriminali fossero in grado di “bucare” una videocamera di sorveglianza avrebbero la possibilità di vedere quello che succede all’interno dell’abitazione; allo stesso modo un router compromesso può rivelare le connessioni o la stampante mostrare i documenti che si stanno processando.

 

Occorre poi considerare che i device oggetto di attacco hacker fanno generalmente parte di una rete composta da diversi dispositivi compromessi (botnet) che possono essere forzati dal criminale e spinti a inviare spam, diffondere virus o lanciare attacchi DDoS senza che il proprietario ne sia al corrente. Eppure, la maggioranza dei consumatori utilizza anti-virus gratuiti che però forniscono una copertura piuttosto limitata e che spesso non sono in grado di individuare i virus presenti.

 

L’alternativa è rappresentata dall’adozione di sistemi di sicurezza informatica avanzati: in quest’ottica Netgear ha recentemente integrato nei propri prodotti Armor, una soluzione di sicurezza di Bitdefender, progettato per garantire la protezione di tutti i dispositivi connessi a Internet dalla propria rete domestica, sia che essi si trovino all’interno della casa sia in mobilità. Armor è progettato non tanto per proteggere il singolo dispositivo ma, essendo installato direttamente sul router, tutta la rete e di conseguenza tutte le telecamere di videosorveglianza, baby monitor o smart speaker e tutti i dispositivi collegati alla rete domestica, rendendoli di fatto sicuri.

 

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo