Rubriche - M2M

Asset management planetario grazie al satellite

Le applicazioni di asset management richiedono sempre più connessioni a copertura globale che permettano il tracciamento e il monitoraggio remoto del mezzo o…

Pubblicato il 01 Gen 2009

satellite-131669-130318172307

Le applicazioni di asset management richiedono sempre
più connessioni a copertura globale che permettano il
tracciamento e il monitoraggio remoto del mezzo o del bene
aziendale anche quando è assente la copertura delle reti di
comunicazione terrestri tradizionali. Per questo si stanno
diffondendo soluzioni che permettono di rilevare remotamente la
posizione dei mezzi con sistemi GPS (comunicazione a una via) e
di inviare istruzioni o informazioni a distanza tramite rete
satellitare (comunicazione a due vie).

Fra le aziende che offrono questi servizi c’è
Orbcomm, specializzata in servizi di comunicazione dati M2m
satellitare, che con il proprio servizio garantisce una

copertura in tutto il mondo grazie alla rete globale di
satelliti a bassa orbita terrestre (LEO – Low-Earth Orbit) e
dalle infrastrutture di terra specifiche. I prodotti GPS per
reti come quella di Orbcomm sono tipicamente installati su
autocarri, rimorchi, automotrici ferroviarie, i container,
attrezzature pesanti, carri armati, oleodotti, navi, pozzi e
piattaforme petrolifere.

I sistemi di asset management possono anche inviare e
ricevere messaggi brevi (da sei byte a diversi kilobyte) quasi
in tempo reale, permettendo agli utenti di accedere facilmente
a informazioni critiche, spesso provenienti da zone al di là
della portata geografica di sistemi di comunicazione
terrestri.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4