Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Connessioni M2m sempre più sicure

La sicurezza delle connessioni è un tema particolarmente rilevante per molti utilizzatori di soluzioni M2m, sia in termini di trasmissioni dati protette sia...

La sicurezza delle connessioni è un tema particolarmente
rilevante per molti utilizzatori di soluzioni M2m, sia in
termini di trasmissioni dati protette sia di accesso a
strumenti e applicazioni riservate ai soli utenti autorizzati.
Connect One, azienda israeliana specializzata in soluzioni di
rete sicure, ha lanciato sul mercato due nuovi dispositivi
utili a garantire collegamenti via IP (Internet Protocol)
Machine- to-machine sicuri. I due nuovi apparati, denominati
Secure iLAN e Secure iWiFi, abilitano alla comunicazione
Internet, attraverso reti LAN (Local Area Network) cablate o
wireless, tutti i dispositivi a loro connessi tramite una porta
RS-232/RS-485. Il vantaggio principale di queste soluzioni è
che la configurazione e il monitoraggio dei dispositivi
collegati ai Secure iLAN o WiFi possono essere gestiti
completamente da remoto su reti IP in completa sicurezza,
eliminando così la necessità di interventi on-site da parte
dei tecnici specializzati.

Le specifiche apparecchiature di monitoraggio, grazie al Web
browser integrato nei due prodotti che consente di comunicare
via e-mail, via file transfer o attraverso altri protocolli
Internet, sono perciò in grado di comunicare attraverso e-mail
sicure a un centro di controllo o ai tecnici eventuali allarmi,
come il superamento di una certa soglia.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo