Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Il Negozio 2.0 di Assintel “dimostra” come cambia il Retail con la rivoluzione digitale

Presentato al Salone Franchising Milano 2013 un percorso con tutte le fasi della customer experience supportate dalle tecnologie più innovative: dai social media (Pre Sale), alla Face Recognition (Front Store), dal camerino intelligente (In Store) al digital payment (Check Out)

L'assistente virtuale del Negozio 2.0 dell'Innovation Retail LabUn percorso interattivo per sperimentare le tecnologie innovative del punto vendita di ultima generazione. Così si può definire il “Negozio 2.0“, presentato dal Gruppo di Lavoro “Innovazione nel Retail” di Assintel – l’associazione nazionale delle imprese ICT e digitali di Confcommercio – presso l’Innovation Retail Lab del Salone Franchising Milano 2013.

Il percorso – basato sulle tecnologie di Disignum, Ingenico, K Group, H&SCustom, Guttadauro ed Econocom, che fanno tutte parte del GdL di Assintel – partiva dall’esterno dello stand (area Pre Sale), dove si presentavano i Social Media come strumenti per creare immagine, fidelizzazione e interesse attorno all’iniziativa commerciale.

Nell’area Front Store c’erano poi videowall installati nelle vetrine “intelligenti” e integrati con sistemi di Face Recognition per individuare il cliente che s’affaccia alla vetrina e mostrare video promozionali di suo interesse, e altre soluzioni di Marketing Analitico per identificarlo e profilarlo in base a dati non riservati: sesso, fascia d’età, ora di passaggio, ecc.

Nell’area In Store uno scaffale di prodotti con “etichette intelligenti” RFiD integrate a un monitor mostrava le caratteristiche del capo scelto e suggeriva altri prodotti abbinabili, il tutto da provare nel “camerino intelligente” con display touch-screen interattivo. Inoltre il Personal Assistant, commesso dotato di smartphone o tablet integrato nel sistema, seguiva il cliente in tutto il processo, con funzioni di accesso ai dati di magazzino per la verifica delle disponibilità, prenotazione online di consegne a domicilio, fino alla chiusura dell’acquisto con Mobile Payment, anche senza passare in cassa.

Nell’area Check-Out erano presentate le soluzioni di pagamento, dal Mobile Payment per i Personal Assistant ai sistemi di cassa evoluti integrati con POS e sistema informativo centrale, ai POS con touch-screen a colori per l’acquisizione della firma. Infine l’area After Sale completava il Negozio 2.0 con le attività di CRM e FollowUp, attivate dalle tag RFiD sui prodotti, che consentono di rilevare il tempo di permanenza del cliente di fronte all’oggetto, il numero di prove effettuate o il rapporto tra le prove e il numero di acquisti conclusi. Il ciclo si conclude ovviamente mantenendo vivo il rapporto con il cliente anche successivamente alla sua uscita dal negozio, e anche questo è reso possibile dalle nuove tecnologie grazie all’utilizzo della comunicazione mirata e dei Social Media.

CATEGORIE:

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017