Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.IoT Library

Cavallero, Microsoft: «Cloud, Mobile e More Personal Computing»

In un mondo dominato da Mobility e Cloud Computing, la società nutre tre ambizioni: contribuire a inaugurare una nuova produttività, a sviluppare una piattaforma Cloud intelligente e sicura, a creare un connubio di hardware e software capace di offrire esperienze integrate, in linea con le esigenze dei clienti. Parla Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft

Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft ItaliaPaola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft, pensa positivo. Ci sono infatti due elemnti che fanno prevedere una ripresa dell'ICT in Italia: da un lato una maggiore consapevolezza delle aziende dell'importanza della Digital Transformation; dall'altra la ripresa del budget ICT trainato soprattutto dalle aziende medio-grandi.

«Questa crescente propensione all’innovazione ci rende fiduciosi sulla possibilità di contribuire alla competitività del Paese che è ancora al 21° posto in Europa per l’Agenda Digitale - afferma Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations -. Occorre cogliere le opportunità offerte dai trend tecnologici che si sono imposti lo scorso anno, Cloud Computing e Mobility in primis, ma anche Big Data e Internet of Things, e capitalizzare i progetti in corso in una logica di trasformazione organizzativa, perché per produrre effetti concreti l’innovazione non deve restare un fatto puramente tecnologico ma deve riflettersi su modelli di business e cultura d’impresa».

In questo scenario il ruolo degli IT provider è fondamentale per guidare le realtà italiane nel proprio percorso di trasformazione allineando strategia ed esecuzione. La mission di Microsoft è quella di aiutare persone e aziende a realizzare con efficacia i propri progetti in un mondo dominato da Mobility e Cloud Computing e si concretizza con tre ambizioni chiave: contribuire a inaugurare una nuova produttività, a sviluppare una piattaforma Cloud intelligente e sicura e a creare un connubio di hardware e software capace di offrire esperienze integrate, in linea con le esigenze dei clienti.

«Oggi adottare modelli di Smart Working è strategico per recuperare efficienza ed efficacia: attraverso la nostra piattaforma Cloud Office 365 intendiamo proprio abilitare l’accesso a strumenti e documenti ovunque e in qualsiasi momento e migliorare la collaborazione per un migliore raggiungimento degli obiettivi aziendali, ma anche per una più semplice gestione del work-life balance. Anche puntare sul Cloud intelligente è importante per migliorare il time-to-value, ridurre i costi, beneficiare di agilità e in definitiva guadagnare un vantaggio competitivo: in questa logica, grazie alla nostra piattaforma Cloud Azure, intendiamo offrire un soluzione PaaS e IaaS flessibile e sicura. Inoltre, con Azure IoT Suite, desideriamo aiutare le aziende italiane a cogliere i vantaggi dell’IoT realizzando per esempio soluzioni pre-configurate di telemetria e predictive maintenance.

Infine, anche l’ambizione del More Personal Computing rappresenta un fattore strategico per le aziende italiane che possono fare affidamento sull’ecosistema del nuovo sistema operativo Windows 10, progettato per offrire una user experience più naturale, sicura, personale e ottimizzare il passaggio tra modalità touch e desktop grazie all’interazione intuitiva con tutti i device Windows nell’ottica di una maggiore produttività».

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

close
Leggi la nostra cookie policy