Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Mobility

Scania e Ericsson uniscono le forze per migliorare l'efficienza dei trasporti grazie al 5G

Un progetto congiunto di ricerca sul mondo automotive per accelerare la connettività dei veicoli commerciali e delle infrastrutture. Le due società puntano in particolare sulle reti 5G che permetteranno significativi miglioramenti nella gestione della logistisca per il trasporto di persone e merci

Ericsson e Scania hanno annunciato in occasione dell’MWC un progetto di ricerca per accelerare la connettività dei veicoli commerciali e delle infrastrutture. Le due società puntano in particolare sulle reti 5G che permetteranno significativi miglioramenti nel trasporto di persone e merci anche nella prospettiva della integrazione con apparati IoT. In particolare i nuovi sviluppi nel 5G porteranno a nuove opportunità in termini di comunicazioni dedicate da veicolo a veicolo utilizzando la rete mobile e riducendo al minimo i rischi di imprevedibilità e di latenza.
Scania in particolare ha avviato una serie di sperimentazioni e di progetti collegati ai concetti di platooning lavorando sulla creazione di formazioni di camion in modo da ridurre la resistenza all’aria e conseguentemente il consumo di carburante. Il progetto è basato sull’utilizzo di funzionalità come il radar e il cruise control, ma dalla sperimentazione emerge una stretta correlazione tra la riduzione della distanza tra i camion e la riduzione nel consumo del carburante. Per questi progetti è però necessario implementare una comunicazione da veicolo a veicolo con sistemi di controllo interconnessi. La collaborazione tra Ericsson e Scania ha dimostrato che le comunicazioni possono essere gestite in particolare con 4G ma soprattutto con il 5G.

In una prospettiva più ampia, la comunicazione tra veicoli e la comunicazione tra veicoli e infrastrutture rappresentano un volano per lo sviluppo delle connected car e dei connected vehicle a livello di pianificazione e di organzzazione anche dnella formazione di gruppi di autotreni. Il vero tema riguarda poi le regole per la organizzazione di questi gruppi o plotoni sulla base dei percorsi e degli orari.

Håkan Schildt, Direttore della Strategia e Business Development di servizi connessi e soluzioni di business unit di Scania ha osservato che «la comunicazione veicolo-veicolo e la comunicazione veicolo-infrastruttura è uscita dalla sperimentazione e ora vediamo prospettive di sviliuppo attraverso le nuove reti di telefonia mobile». «Siamo convinti che le comunicazioni da veicolo a veicolo saranno attuate dagli operatori del trasporto di tutti i tipi – ha osservato Claes Herlitz, Head of Automotive di Ericsson – Le comunicazioni tra i veicoli possono contribuire ad una maggiore efficienza della logistica e a ridurre  l’impatto ambientale.”

Ti suggeriamo inoltre al lettura degli altri servizi dedicati al Mobile Wolrd Congress 2016: Cosa sta succedendo al MWC di Barcellona

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>