Medicaltech offre telecardiologia e teleriabilitazione a distanza | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Health

Medicaltech offre telecardiologia e teleriabilitazione a distanza

Medicaltech, PMI innovativa italiana con base a Rovereto nata dalla collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Trento, la Fondazione Bruno Kessler e Trentino Sviluppo S.p.A., ha sviluppato tre sistemi in grado di gestire anche da remoto specifiche esigenze cliniche o riabilitative per la prevenzione, la riabilitazione e la continuità assistenziale

E’ per risolvere la difficoltà di fissare visite specialistiche di controllo ai tempi del Covid, che Medicaltech mette a disposizione una piattaforma che, integrando tecnologie innovative di telecardiologia e teleriabilitazione, fornisce al medico, al cardiologo o all’infermiere di turno, tutte le informazioni necessarie per valutare e monitorare lo stato di salute e il percorso clinico del cliente, consentendo così di mettere in comunicazione paziente e medico a distanza, sempre in piena sicurezza e tutela della privacy.

Giuseppe Quaini, Managing Director di Medicaltech

“Il futuro prossimo della Medicina può essere descritto come un evolvere tecno-scientifico lungo tre assi portanti: la medicina riparativa/integrativa, la medicina rigenerativa e la medicina di precisione. Tutti strettamente legati alle possibilità offerte dalla rivoluzione informatica legata all’intelligenza artificiale, che avrà effetti profondi sulla ricerca medica, sulla pratica assistenziale e sulla cultura della Medicina” interviene Giuseppe Quaini, Managing Director di Medicaltech.

 

Prevenzione, riabilitazione e assistenza a domicilio

Medicaltech, PMI innovativa italiana con base a Rovereto nata dalla collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Trento, la Fondazione Bruno Kessler e Trentino Sviluppo S.p.A., ha sviluppato tre sistemi in grado di gestire specifiche esigenze cliniche o riabilitative per la prevenzione, la riabilitazione e la continuità assistenziale a distanza.

SDIM (Sistema Diagnostico Integrato Multifunzione) è un sistema per il monitoraggio di pazienti con sospetto evento cardiaco, cronici o fragili per la diagnosi, il trattamento e la cura, composto da un applicativo web e da un terminale paziente in grado di svolgere diverse funzioni a seconda delle modalità d’utilizzo.

Il sistema RI.CAR.DO. (Riabilitazione Cardiologica Domiciliare e Ambulatoriale) è destinato alla riabilitazione domiciliare dei pazienti reduci da infarto o da interventi cardio-chirurgici, oppure affetti da insufficienza cardiaca o da anomalie cardiovascolari non complicate. I servizi vengono erogati sotto controllo medico grazie allo streaming real time da strutture sanitarie qualificate. Il sistema è composto da una strumentazione clinica specifica e da un applicativo software dedicato.

WEBINAR
Smart Working: come sfruttare tutte le potenzialità degli strumenti di collaboration?
Software
Smart working

S.T.A.I. SICURO (Sistema di Telemedicina di Assistenza Integrata) è un vero e proprio ambulatorio digitale che attraverso la piattaforma cloud consente ai medici di svolgere una sorveglianza attiva ai pazienti fragili e a quelli in isolamento fiduciario per sospetto o confermato contagio da Covid-19, o in fase riabilitativa post Covid-19. Ciò consente di tenere sotto controllo lo stato di salute dei pazienti (monitorando parametri vitali cardiologici, pneumologici e metabolici) limitando gli accessi ad ambulatori e ospedali garantendo la sicurezza di operatori sanitari e pazienti.

Le funzioni dei diversi sistemi di telemedicina sono rese disponibili dalla piattaforma SW, proprietaria e sita nei data center di Medicaltech, che consente la governance generale dei servizi da parte degli Operatori Sanitari. Accanto alla centrale di telemedicina opera un centro servizi dotato di call center tecnico il cui compito è fornire il supporto alla conduzione della piattaforma, consentendo alle strutture sanitarie la piena accessibilità ai servizi di telemedicina.

L’innovazione di Medicaltech in crowdfunding su MyBestInvest

I margini di crescita di un’attività come questa sono enormi: solo in Italia il valore del mercato è di 40 miliardi, in Europa di 310 miliardi, il 40% del globale che ha un valore complessivo di 840 miliardi. Inoltre, Medicaltech vanta quattro brevetti depositati e nel 2019 si è guadagnata il prestigioso Premio eHealth4all, conferitole da ASIS.

“L’impatto che Medicaltech può dare a tutto il settore della telemedicina è fortissimo” spiega Andrea Esquilini, Ceo di MyBestInvest, il portale di equity crowdfunding sul quale Medicaltech ha avviato una campagna di raccolta.  “Le potenzialità di questo mercato sono enormi e puntare adesso in questo settore può portare grandi soddisfazioni agli investitori”.

 

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo