Smart Energy

Minsait aiuta Terna a digitalizzare la trasmissione dell’energia elettrica con l’IoT

La società di Indra si è aggiudicata il contratto per la realizzazione della IoT Field Platform di Terna che permetterà di monitorare costantemente la rete di trasmissione a livello nazionale, attraverso l’utilizzo di sensori e dispositivi di raccolta dati installati sulle linee di alta tensione

Pubblicato il 12 Apr 2023

shutterstock_1758325502 (1)

Ad aggiudicarsi lo sviluppo della IoT Field Platform di Terna, l’operatore italiano di trasmissione dell’energia elettrica, è Minsait, società di Indra specializzata negli ambiti della Digital Transformation e delle Information Technologies. Secondo il contratto, Minsait affiancherà Terna nella digitalizzazione degli asset, nei processi di raccolta dati e di fruizione del ricco patrimonio informativo a sua disposizione, accompagnando il Gruppo verso un futuro sempre più data driven.

Terna sceglie Minsait per la realizzazione della IoT Field Platform

La piattaforma Internet of Things consentirà a Terna di monitorare costantemente la rete di trasmissione di energia elettrica a livello nazionale, attraverso l’utilizzo di sensori e dispositivi di raccolta dati installati sulle linee di alta tensione. In questo modo, Terna potrà rilevare con tempestività eventuali criticità o anomalie sulla rete e quindi, attuare la manutenzione predittiva anticipando i guasti e intervenendo con maggiore rapidità.

Questo permetterà di mitigare gli effetti negativi sulla rete, ridurre i rischi ambientali e migliorare l’operatività. Inoltre, una maggiore efficienza gestionale si tradurrà in un minor numero di interruzioni di energia elettrica e di conseguenza, nel miglioramento della qualità del servizio offerto ai cittadini.

Un futuro sempre più digitale e incentrato sui dati

Minsait supporterà Terna anche nella messa in esercizio della piattaforma IoT. Nello specifico, la società IT si occuperà di: messa a terra della piattaforma IoT e della sua integrazione con i sistemi tecnologici di Terna; migrazione degli use case esistenti dall’attuale piattaforma IoT “provvisoria” alla nuova IoT Field Platform; progettazione e sviluppo di nuove soluzioni phygital; installazione e connessione della piattaforma IoT con i dispositivi di campo (stazioni elettriche, tralicci, cavi etc.); servizi per la gestione dei guasti e degli interventi di manutenzione correttiva; formazione del personale di Terna.

E’ ormai più di un anno che Minsait ha scommesso sul Phygital come uno dei driver strategici per la digitalizzazione dei Paesi in cui opera perché permette di migliorare le operazioni fisiche attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali, trasformare il modo in cui le aziende interagiscono con i clienti e aiutarle a raggiungere obiettivi di sostenibilità attraverso una diminuzione dell’impatto ambientale.

La unit italiana, inserita in un team globale di esperti, è specializzata nell’integrazione fra Information Technology e Operation Technology, nonché nello sviluppo di prodotti e servizi connessi all’Internet of Things e alla hyperconnectivity, passando per Intelligenza Artificiale, Blockchain ed Edge computing.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4