Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile Wearable

Pagamenti Contactless nelle Marche

Banca Marche, Quercia Software, MasterCard e CartaSì insieme per il progetto Pagovelox

Banca Marche, insieme a Quercia Software (www.quercia.it), MasterCard e
CartaSì, ha lanciato circa un anno fa un’iniziativa in
alcune città marchigiane per gestire in modo nuovo e sicuro
anche i cosiddetti “micro pagamenti”, cioè i
pagamenti fino a 25 euro. Pagovelox è il nome di tale
iniziativa che ha coinvolto un alto numero di esercenti, già
dotati dei terminali POS gestiti da Quercia Software, ed alcune
migliaia di titolari di carte di credito della Banca. Gli
esercenti aderenti hanno avuto in dotazione un particolare POS
gestito da Quercia Software che esegue, oltre alle tradizionali
transazioni, anche quelle “senza contatto”. Tra i
vantaggi di questa nuova modalità di pagamento vi è
innanzitutto la velocità: l’esercente digita
l’importo da pagare, il cliente paga accostando la sua
carta di credito al display dove è visualizzato
l’importo, infine viene visualizzato il messaggio di
esito. Il tutto avviene quindi in modalità “off
line” in circa un secondo. Al risparmio di tempo si
aggiunge praticità e sicurezza: il titolare paga in pochi
secondi e non si separa mai dalla propria carta. Su richiesta,
può avere la stampa dello scontrino della transazione ma non
sarà necessario firmarla.

Il direttore generale di Banca Marche, Massimo Bianconi,
parlando del Progetto Pagovelox, ha dichiarato che
l’obiettivo dichiarato dell’Azienda è
«fornire ai clienti un servizio in grado di migliorare la
qualità della vita ed aprire, al contempo, nuove prospettive
di sviluppo per il business della banca in un settore in grande
evoluzione come quello dei pagamenti. Il feed back ricevuto
dalla clientela è stato, dopo questo primo periodo,
soddisfacente, perché è stato colto in questo strumento un
segno distintivo, una innovazione capace di incrementare
l’uso delle carte di pagamento». A un anno dal
lancio, il progetto sta per espandersi in altre città con un
incremento dell’uso delle carte di pagamento. Luigi
Antonio Cordone, coordinatore Nucleo Incassi e Pagamenti,
Servizio Marketing di Banca delle Marche dichiara che a fine
2009 sono state distribuite circa 2.000 carte di credito
CartaSì dotate di tecnologia MasterCard PayPass per il
pagamento contactless. Inoltre sono stati installati presso gli
esercenti, 123 POS sul Gestore Terminali Quercia Software
abilitati a questa nuova funzionalità. In un anno le
transazioni contactless sono state circa il 15% rispetto al
totale di quelle effettuate presso gli esercenti che hanno
aderito all’iniziativa. Gli esercenti hanno visto nel POS
non solo uno strumento innovativo per sostituire il contante e
nella capacità di velocizzare la transazione, ma anche un
segno distintivo, un’innovazione capace di attirare una
certa tipologia di clientela. Ricordiamo infine che tale
Progetto aderisce all’iniziativa EPICA (Extended Pilot of
Italian Contactless Application) dell’Osservatorio NFC
& Mobile Payment del Politecnico di Milano.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo