Mobile strategy: come i big acquistano le startup | Internet 4 Things | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile App

Mobile strategy: come i big acquistano le startup | Internet 4 Things

Gli occhi dei grandi Over the Top internazionali sono tutti puntati sul Mobile. Non stupisce, quindi, che negli scorsi mesi, Facebook abbia annunciato - nel...

Gli occhi dei grandi Over the Top internazionali sono tutti
puntati sul Mobile. Non stupisce, quindi, che negli scorsi mesi,
Facebook abbia annunciato – nel giro di poche settimane – due
acquisizioni rilevanti e che aziende come Groupon e Zynga
(anch’esse recentemente quotate in borsa) spendano a ritmo
sostenuto centinaia di milioni di dollari in acquisizioni di
start-up  del mondo
Mobile.

 

Durante i primi tre mesi del 2012 le tre aziende
americane hanno comprato ben 21 start-up
, più del
doppio delle acquisizioni che avevano effettuato nello stesso
periodo dello scorso anno.

 

Facebook – che nel 2012 ha già effettuato ben 12
acquisizioni – a inizio aprile ha comprato Instagram,
l’azienda che ha sviluppato l’omonima App di photo
sharing che in
un anno e
mezzo

ha raggiunto trenta milioni di utenti soltanto su iPhone

(dato di metà aprile) e al lancio su Android, a inizio aprile di
quest’anno, ha ottenuto
un milione di download già nella prima giornata e oltre 10 nel
primo mese.
L’accordo vale,
secondo una nota ufficiale, «circa un miliardo di
dollari», inclusi titoli azionari del social
network.
Secondo
quanto dichiarato dallo stesso CEO Zuckerberg,
l’acquisizione è finalizzata ad integrare la
tecnologia dell’azienda nella Mobile Strategy di Facebook,
al fine di ampliare la propria presenza sul
Mobile
.

 

E’ di inizio maggio, invece,
l’annuncio dell’acquisizione di
Glancee,
azienda di "Geo-Social Discovering" fondata da due
sviluppatori italiani e un canadese (ma con sede in California),
che consente di individuare in base alla posizione
dell'utente i contatti che condividono gli stessi interessi e
le medesime passioni e di entrare subito in contatto con loro.

 

Zynga, grande compagnia del social gaming, ha invece recentemente
acquisito per 180 milioni di dollari Omgpop, l’azienda che
ha sviluppato la nota applicazione Draw Something. Ad aprile
l’App era stata scaricata da 35 milioni di utenti in sole 6
settimane e sembra generare 250.000 dollari di ricavi al giorno.

 

Groupon, l’azienda di Chicago che propone sconti locali nei
negozi delle città di tutto il mondo, ha comprato 3 aziende nei
primi mesi del 2012, 7 nell’intero 2011. Ma, a differenza
di Facebook e Zynga, non sta spendendo grosse somme: in tutto
28,4 milioni di dollari quest’anno.

 

Tra le acquisizioni, rilevante quella di Kima Labs di febbraio,
azienda operante nel settore del Mobile Payment. Secondo quanto
dichiarato dall’azienda, l’acquisizione ha
l’obiettivo di reperire talenti e tecnologie per costruire
una nuova offerta tecnologica e di prodotto
.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo