Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Speciale M2M: è nata Cinterion Wireless Modules

Il primo giugno è nato un nuovo protagonista del mercato M2m: Siemens Wireless Modules è ufficialmente diventata Cinterion Wireless Modules. La divisione di...
Il primo giugno è nato un nuovo protagonista del mercato M2m:
Siemens Wireless Modules è ufficialmente diventata Cinterion
Wireless Modules. La divisione di Siemens, specializzata nella
produzione di moduli di comunicazione wireless per il mercato M2m
ha acquisito quindi una propria entità legale. Secondo quanto
rilevato da Gartner, Cinterion Wireless Modules detiene una quota
del mercato mondiale del 34%, a testimonianza del ruolo da
protagonista del mercato della società nel suo comparto.
L’obiettivo dell’operazione non è solo quello di
cogliere con grande flessibilità le opportunità del mercato, ma
anche e soprattutto di soddisfare a pieno le richieste dei
clienti.
Cinterion Wireless Modules è nata da un operazione di buy out da
parte di investitori competenti, con l’intento strategico
di istituire una nuova piattaforma, maggiormente dinamica e
business oriented, che avesse una propria identità e un proprio
marchio. Anche i partner ed i clienti potranno trarre forti
benefici da questa operazione. L’azienda, infatti,
manterrà i tratti distintivi che da sempre la caratterizzano e
che i clienti si attendono. In più, intende puntare maggiormente
sull’offerta di prodotti innovativi sul mercato, con una
roadmap che risponda ai trend in atto e che sappia identificare
anche quelli futuri e le migliori
prestazioni perseguibili.
Cinterion Wireless Modules ha acquisito quindi i tratti di
un’organizzazione dotata di flessibilità, il cui focus
principale è rappresentato dalla volontà di rappresentare un
significativo punto di riferimento per i clienti nello sviluppo
del loro business. La combinazione del maggiore dinamismo,
ottenuto grazie al distacco della business unit dalla casa madre,
e della solidità della struttura, su cui i clienti hanno puntato
sin dall’introduzione sul mercato del primo modulo, nel
corso degli anni novanta, rappresentano le fondamenta su cui si
basa il lancio di Cinterion.
La società ha inoltre intenzione di sbarcare su nuovi mercati
verticali e regionali attraverso il lancio di nuove tecnologie
3.5G e 4G e di rafforzare le proprie soluzioni di business,
denominate M2s One. Cinterion fornisce un’ampia scelta di
prodotti GSM, GPRS, EDGE, e UMTS/HSDPA studiati per applicazioni
in settori disparati, come il comparto automobilistico, i sistemi
di pedaggio, i sistemi POS, tele monitoraggio, assistenza remota
e molti altri. Nell’ottica di mantenere una continuità con
quanto già intrapreso nel passato, rimangono attivi tutti i
progetti volti alla costituzione di network di supporto tecnico
istituiti con i centri di ricerca e sviluppo in Germania e
Polonia, così come globalmente con i centri e le filiali sparsi
per il mondo; inoltre anche l’intero gruppo di lavoro,
composto dal manager e più di 400 impiegati, è stato
riconfermato. La sede principale di Cinterion Wireless Modules si
trova a Monaco, in Germania.
 
Una piattaforma scalabile per tutte le
esigenze
 
Recentemente Cinterion ha introdotto sul mercato tre moduli
wireless di ultima generazione denominati MC75ì, TC65ì e
TC63ì, con caratteristiche avanzate. I moduli supportano le
tecnologie Mobile EDGE, GPRS, GSM, utilizzano Java e forniscono
elevate performance grazie al processore ARM9, inoltre dispongono
di una caratteristica molto importante nel campo della sicurezza,
la RLS Monitor (Jamming Detection). Pur essendo molto più
compatti, sono compatibili con la precedente piattaforma di MC75,
TC65 e TC63. I tre nuovi moduli condividono la medesima
piattaforma tecnologica Quad-Band GSM, TCP/ IP ed interfacce M2M
come quella seriale o I2C bus.
A garanzia della compatibilità, hanno medesima dimensione, le
stesse modalità di montaggio, e lo stesso set di comandi.
Progettati per soddisfare i più svariati campi applicativi nel
mondo M2M come la tele lettura dei consumi (acqua, luce, gas), la
tutela della sicurezza (home security) e la manutenzione e
controllo in remoto (service). Grazie alla piattaforma
Java™ e alla banda larga offerta dalla tecnologia EDGE, è
possibile garantire grandi prestazioni e flessibilità,
rispondendo così a tutte le esigenze che gli sviluppatori
necessitano. Basti pensare che con la sola sostituzione fisica
del modulo l’utilizzatore può sviluppare una sola
soluzione ed avere tre prodotti diversi da lanciare sul proprio
mercato. In sintesi, Cinterion offre oggi tre moduli in grado di
soddisfare le esigenze di domani.
CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo