Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Smartphone, ancora un record: 200 milioni in tre mesi

Nel primo trimestre 2013 le consegne sono cresciute del 30% rispetto all’anno prima. Più di metà sono Samsung o Apple, salgono anche LG, Huawei, Nokia e BlackBerry

Nei primi tre mesi del 2013 il numero di smartphone consegnati ha superato i 200 milioni di unità, con una crescita del 30% rispetto al primo trimestre del 2012. Lo sostiene Juniper Research, secondo cui Samsung, avendo consegnato 68 milioni di esemplari nel trimestre, ha raggiunto una quota di mercato del 34%. La casa coreana ha annunciato nel trimestre un tasso di vendita costante per il modello Galaxy S III, e in crescita per il ‘maxi smartphone’ Note II, e successivamente in aprile ha presentato il nuovo Galaxy S IV.

Il secondo player del mercato per quanto riguarda la quota di mercato è Apple, che ha annunciato profitti in calo per la prima volta dopo dieci anni, ma anche volumi di vendita migliori del previsto per l’iPhone, che nel primo trimestre 2013 è stato consegnato in 37,4 milioni di esemplari, con una crescita del 7% rispetto all’analogo periodo del 2012. La prossima versione dell’iPhone, che Apple sta per rilasciare, sottolinea Juniper, sarà decisiva per consentire alla casa della Mela di mantenere la sua posizione di leader dell’innovazione in questo mercato. “Per mantenere il suo titolo di ‘global brand leader’, Apple dovrà riuscire a rendere attrattiva la sua offerta anche per i mercati emergenti”.

Insieme quindi Samsung e Apple rappresentano oltre la metà del mercato, e sono seguiti a distanza da LG, per la quale il primo trimestre 2013 con 10,3 milioni di smartphone consegnati è stato il migliore di sempre in questo mercato, grazie soprattutto ai modelli Optimus G e Nexus 4. Juniper attribuisce alla casa coreana una quota di mercato leggermente superiore al 5%. Huawei, dopo i notevoli risultati di vendita del 2012 grazie a una vasta gamma di nuovi modelli, ha consegnato 10 milioni di smartphone nel primo trimestre 2013, raggiungendo insieme a ZTE una quota di circa il 10%. Nokia da parte sua ha consegnato 6,1 milioni di dispositivi, di cui 5,6 milioni della linea Lumia con sistema operativo Windows Phone, cresciuta del 27% rispetto al trimestre precedente. Infine per BlackBerry Juniper stima circa 6 milioni di consegne nel primo trimestre 2013, di cui un milione di dispositivi dotati del nuovo sistema operativo BlackBerry 10, presentato il 30 gennaio. “Nonostante un inizio positivo – sottolinea Juniper – i nuovi ecosistemi di BlackBerry e Nokia avranno bisogno di un po’ di tempo per crescere e introdurre ulteriore competizione e innovazione nel mercato degli smartphone”.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo