Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Banca Mediolanum, via al Mobile Payment con NFC

Presentata Freedom Easy Card, una carta prepagata sviluppata insieme a CartaSi e valida sul circuito MasterCard che, inserita in Mediolanum Wallet – il servizio di “Mobile portfolio” della banca -, consente pagamenti tramite la tecnologia per connessioni wireless a corto raggio

Banca Mediolanum, in collaborazione con CartaSi, ha annunciato da oggi la possibilità di effettuare pagamenti tramite smartphone, basati su carta prepagata “virtualizzata” e tecnologia NFC. L’istituto di credito milanese quindi si segnala ancora una volta per le iniziative innovative in ambito Mobile. Già un anno fa aveva effettuato un primo test di Mobile Payment, e nel frattempo ha poi lanciato i comandi vocali per la sua App informativa, reso disponibile il servizio per il pagamento dei bollettini tramite fotografia, che ha ricevuto nel 2013 il Premio ABI per l’innovazione nei servizi bancari, e quello in collaborazione con PayPal, che permette il trasferimento di denaro a un indirizzo e-mail o un numero di telefono mobile (Mediolanum Send Money). E da oggi appunto (per i clienti TIM, mentre quelli Vodafone potranno accedere al servizio nei prossimi mesi) mette a disposizione dei propri correntisti Mediolanum Freedom Easy Card e Mediolanum Wallet.

Mediolanum Freedom Easy Card, sviluppata in collaborazione con CartaSi, e valida sul circuito MasterCard, è la prima carta prepagata che, inserita entro Mediolanum Wallet – il servizio di “Mobile portfolio” della banca -, consente i pagamenti tramite NFC (Near Field Communications), la tecnologia per connessioni wireless a corto raggio. Freedom Easy Card si avvale dell’hub di SIA per i pagamenti NFC tramite smartphone che, integrandosi con la piattaforma di Telecom Italia, permette di virtualizzare la carta prepagata sulla SIM del cellulare.

Il lancio di Freedom Easy Card, spiega Mediolanum in un comunicato, si inserisce in una strategia volta a offrire servizi in grado di combinare la comodità della gestione dei pagamenti in mobilità con la massima sicurezza, usabilità e innovazione assicurate da CartaSi. Quest’ultima ha infatti messo a disposizione della Banca non solo la carta prepagata contactless, ma anche le funzionalità di pagamento e post vendita per consentire al cliente un’esperienza d’uso semplice e allo stesso tempo completa.

Tornando più nel dettaglio a Mediolanum Wallet, quella resa disponibile insieme alla nuova App di pagamento è una prima versione digitale del portafoglio, con diverse funzionalità, tra cui la possibilità di controllare il saldo residuo della carta prepagata in tempo reale, o effettuare pagamenti veloci tramite widget. L’intenzione a questo punto è di ampliare progressivamente i servizi accessibili tramite Wallet, e quindi tramite smartphone. Già per l’autunno è pianificato il lancio di una carta di debito.

«La progettazione e l’offerta di servizi finanziari in mobilità rappresenta una nuova frontiera su cui stiamo investendo molto, riconoscendo nell’innovazione tecnologica un importante driver per l’evoluzione di un modello di banca sempre più diretto, efficiente e vicino ai bisogni dei clienti – commenta nel comunicato Massimo Doris, Amministratore Delegato di Banca Mediolanum -. Dal nostro osservatorio stiamo registrando una concreta accelerazione degli accessi in mobilità: nel mese di maggio il 25% dei nostri servizi è stato attivato via mobile e tra un anno ci aspettiamo che raggiunga il 40%. La tempestività di Banca Mediolanum nello sviluppo di servizi finanziari tramite smartphone si sta dimostrando quindi premiante e sta divenendo un significativo vantaggio competitivo in un contesto in forte cambiamento».

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>