Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Apple sceglie Napoli per il primo centro di sviluppo App iOS in Europa

La società aprirà una struttura nel capoluogo campano che formerà migliaia di sviluppatori e che sarà aperto ai partner: «In Italia già oltre 75.000 posti di lavoro sono attribuibili all’App Store e la comunità degli sviluppatori è vivace»

Apple apre a Napoli il primo centro di sviluppo a NapoliQualche giorno fa era arrivato l’annuncio di Cisco con un investimento di 100 miliondi di euro in sviluppo e formazione per l’Italia, Adesso è la volta di Apple, che annuncia l’apertura di un centro per gli sviluppatori iOS a Napoli che coinvolgerà circa 600 aspiranti sviluppatori. L’Italia digitale e del Mobile in particolare sta tornando al centro dell’attenzione delle grandi imprese e aumenta il capitale di innovazione.

Apple ci aveva abituati a ormai consueti annunci di aperture di store, eleganti e raffinati punti di retail innovativo per i prodotti della “Mela morsicata”. Questa volta al centro dell’attenzione e dell’annuncio c’è il suo primo Centro di Sviluppo App iOS in Europa (e il piano di sviluppo che prevede altri centrida inaugurare in futuro nel Vecchio Continente). Il cuore sarà la formazione: «Questo Centro sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple», si legge nella nota ufficiale diffusa dalla casa di Cupertino. Un’opportunità che interessa da vicino anche il canale italiano di Apple: infatti «Apple lavorerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori per completare questo curriculum e creare ulteriori opportunità per gli studenti», recita successivamente il comunicato.

«L’Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo – ha affermato Tim Cook -. Il fenomenale successo dell’App Store è una delle forze trainanti dietro gli oltre 1,4 milioni di posti di lavoro che Apple ha creato in Europa e presenta opportunità illimitate per le persone di tutte le età e aziende di ogni dimensione in tutto il continente».

«L’Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo», ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. «Il successo dell’App Store è una delle forze trainanti dietro gli oltre 1,4 milioni di posti di lavoro che Apple ha creato in Europa e presenta grandi opportunità per le persone di tutte le età e aziende di ogni dimensione in tutto il continente. «In Italia, oltre 75.000 posti di lavoro sono attribuibili all’App Store e la comunità degli sviluppatori è estremamente vivace».

Il comunicato Apple cita come esempi IK Multimedia, che ha lanciato la sua prima app nel 2009 e da allora ha avuto oltre 25 milioni di download. e Musement, lanciata nel 2013, e ora disponibile in sette lingue e 300 città in 50 paesi, che facilita la prenotazione di viaggi ed escursioni in mobilità.

Inoltre cita questa dichiarazione di Roberto Macina, CEO e fondatore di Qurami: «Apple è costantemente all’avanguardia dell’innovazione e questo ci sprona a creare la migliore esperienza mobile, capace di rendere la vita più facile ai nostri clienti. L’ecosistema Apple è il centro attorno a cui ruota il nostro lavoro, e, potendo creare codice per tutti i sistemi operativi Apple, è bastato davvero poco per portare Qurami su ogni dispositivo: iPhone, iPad e Apple Watch».

I numeri dell’Apple Store sono estremamente importanti; secondo la casa di Cupertino in Italia ci sarebbero ben 264.000 sviluppatori iOS, una delle maggiori comunità europee, con ricadute occupazionali significative. Il giro d’affari legato alla vendita delle app – soltanto in Europa – è di oltre 10,2 miliardi di euro. Apple vuole qualcosa di più dalla propria galassia di sviluppatori (anche per far fronte alla concorrenza dell’ecosistema Android e non solo) e sta effettuando questo importante investimento nella formazione. 

Il Centro di Sviluppo App iOS, sarà situato in un’ istituzione partner a Napoli, sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple. Inoltre, Apple lavorerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori per completare questo curriculum e creare ulteriori opportunità per gli studenti. Apple prevede di ampliare questo programma estendendolo ad altri paesi a livello mondiale.

 

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>