Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.IoT Library

IoT Safe Interaction: la soluzione di Software AG per una fase 2 in tutta sicurezza

Una soluzione basata su tecnologie IoT, Data Analytics e Integration con telecamere termiche che controllano la temperatura corporea all'ingresso; telecamere di sorveglianza che monitorano l'uso dei DPI; sistemi wearable e smartphone per mantenere il social distancing

IoT Safe Interaction è una nuova soluzione a firma di Software AG progettata per gestire l’accesso e la distanza delle persone in aziende, negozi e locali pubblici a cui nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus è stata concessa la riapertura delle attività. Un obiettivo su tutti, come evidenziato da Augusto Abbarchi, Senior Vice President Head of Global Support Go-to-Market di Software AG, è quello di consentire alle organizzazioni di mettere a punto, in modo veloce e flessibile, sistemi di sicurezza per una riapertura rapida che garantisca al contempo la massima protezione a dipendenti, clienti e partner.

La soluzione, basata su tecnologie IoT, Data Analytics e Integration, prevede l’integrazione di una serie di parametri: i dati delle telecamere termiche vengono analizzati per prevenire l’ingresso di persone con temperatura corporea superiore al livello prestabilito; le telecamere di sorveglianza, tramite riconoscimento facciale, individuano chi indossa o meno la mascherina; i sistemi wearable (braccialetti, giubbotti ecc.) e gli smartphone controllano la distanza fra soggetti e forniscono allarmi qualora essa diventi inferiore a un valore prefissato. Per realizzare un sistema completo di monitoraggio della sicurezza sui luoghi di lavoro servono un massimo di 3-4 settimane.

 

Una soluzione IoT aperta, integrata e flessibile

FORUM PA 6 - 11 LUGLIO
Costruire la fiducia digitale: cybersecurity e privacy
Network Security
Privacy

Sono di diversi partner, i sensori e device che dialogano in maniera integrata con IoT Safe Interaction, ma la soluzione è aperta al collegamento con qualsiasi tipo di device di raccolta dati. Inoltre, avendo un sistema di data analytics a bordo, i dati possono essere processati in tempo reale facendo scattare processi di allarme (sonori o di luce) o di altro tipo in funzione della situazione. I dati possono essere anonimizzati in funzione delle norme di data privacy oppure conservati qualora sia consentito, al fine di fornire ai soggetti il miglior supporto per la sicurezza personale. L’interfacciamento con qualsiasi sistema aziendale (ERP, CRM, HR, ecc.) è garantita dalla componente di integrazione della piattaforma sottostante, Cumulocity IoT.

Una soluzione basata su piattaforma offre maggiori benefici rispetto a soluzioni puntuali. Innanzitutto, una grande flessibilità, sia per quanto riguarda i processi che per le tecnologie integrabili, caratteristica fondamentale vista l’incertezza del panorama normativo e sanitario in continua evoluzione. In secondo luogo, consente di costruire un approccio olistico alla sicurezza per indirizzare la “nuova normalità” del post Coronavirus. Infine, può essere utilizzata anche per applicazioni diverse in maniera completamente integrata.

 

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo