Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.IoT Library

Digital360 archivia un 2018 di crescita

Il mondo dell'Internet of Things e dell'Industria 4.0 è uno degli ambiti in cui il Gruppo Digital360 supporta la trasformazione digitale e competitiva delle imprese italiane

Andrea Rangone, Ceo di Digital360

Un 2018 estremamente positivo per il gruppo Digital360, che ha appena pubblicato i suoi dati di bilancio. I ricavi conseguiti ammontano a 22,5 milioni di euro, in aumento del 57% rispetto al corrispondente periodo 2017 (14,3 milioni di euro). La crescita è dovuta sia al consolidamento di tre nuove società, sia a un consistente aumento, pari al 21%, dei ricavi a parità di perimetro. Come ha messo in luce Andrea Rangone, Amministratore Delegato di DIGITAL360, “La crescita del Gruppo riflette non solo l’acquisizione di successo delle nuove società, avvenuta grazie ai proventi della quotazione, ma anche un’importante accelerazione delle attività sui servizi più innovativi, digitali, caratterizzati da ricavi ricorsivi a tariffazione mensile. In un mercato in forte crescita come quello dei servizi a supporto della trasformazione digitale, stiamo fortemente trasformando la nostra offerta, grazie all’applicazione di innovativi modelli “As-A-Service” (denominati Engine), che ci consentono non solo di aumentare la quota dei ricavi ricorsivi, ma anche di scalare più facilmente verso le PMI”.

Tra i settori di attività in cui Digital360 esplica la sua attività c’è sicuramente il vasto mondo dell’IoT, in particolare attraverso la sua società controllata P4i: come racconta Gabriele Faggioli, Ceo di P4i, “Supportiamo le imprese manifatturiere e di servizi nello sviluppo e nella trasformazione delle proprie operations, accompagnandole nella trasformazione digitale e nell’adozione di nuove tecnologie e nuovi modelli di business”. Ad esempio, tramite il ridisegno e digitalizzazione dei processi in ambito manufacturing, logistics e Supply Chain – analisi dei processi in ambito produttivo (controllo dei processi e delle performance, pianificazione e produzione, post-vendita e ricambistica, configurazione dei sistemi IT, strategia) e ridisegno in ottica di semplificazione e digitalizzazione. Gli esperti di P4i sono in grado  livello di maturità digitale dell’azienda e progettazione di un percorso di trasformazione verso il paradigma di Industry 4.0. In ottica Servitization, l’obiettivo è supportare l’ideazione, la progettazione e l’implementazione di nuovi servizi e nuovi modelli di business.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>