Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Intel al CES 2019 con innovazioni per automotive e smart home

Un ecosistema di collaborazioni e partnership con diverse realtà come Alibaba, Comcast, Ordnance Survey e con l'impegno di Mobileye

In occasione del CES 2019, Gregory Bryant, Senior Vice President del Client Computing Group, e Navin Shenoy, Executive Vice President del Data Center Group con Amnon Shashua, President e CEO di Mobileye (società controllata da Intel) hanno mostrato come la trasformazione digitale stia portando una straordinaria accelerazione al mondo dell’automotive e, sempre Intel e sempre nello scenario del CES ha alzato il velo su una serie di innovazioni legate alla smart home, allo smart building e alla building automation.

In termini di prodotti gli annunci di Intel riguardano, ra l’altro, gli Xeon Scalable, dotati di capacità avanzate di intelligenza artificiale e memoria e i prodotti per PC desktop della famiglia di processori Intel Core di nona generazione.  Poi, nuovi prodotti a 10 nm per PC, server e stazioni base per l’accesso wireless 5G e il futuro dei nuovi design chip basati sulla tecnologia di packaging 3D (Foveros).

Intel ha portato l’attenzione sulle possibilità e opportunità che si possono realizzare nel momento in cui più tecnologie interagiscono perfettamente su tutti i livelli di computing. Comcast e Intel stanno collaborando per dar vita alla casa connessa. Nuove iniziative in collaborazione con Alibaba dimostrano come l’intelligenza artificiale offrirà agli atleti la tecnologia di tracking alle prossime Olimpiadi. Mobileye e Ordnance Survey lavorano alla realizzazione di città intelligenti e strade più sicure.

“Chiunque può affermare la propria leadership in un caso d’uso isolato, ma l’obiettivo di Intel è più ampio. La prossima era del computing richiede innovazione ad un livello completamente nuovo. Un livello che comprende l’intero ecosistema ed interessa tutti gli aspetti del computing, connettività ed altro. Non ci accontenteremo di qualcosa di meno.” ha affermato Gregory Bryant.

Le esperienze immersive con smart home e smart city

Quando la tecnologia funziona perfettamente insieme nell’intero spettro del computing, dai dispositivi al cloud e attraverso tutta la rete fino alla periferia, si offrono nuove esperienze immersive. In particolare, Intel punta a:

  • Espandere l’impatto dei dati del settore automobilistico: l’accordo tra Mobileye e l’agenzia di mappatura britannica Ordnance Survey, fornisce dati di localizzazione ad alta precisione per migliorare l’operatività tra aziende e città verso la realizzazione di città intelligenti e strade più sicure. Le competenze geospaziali e tecnologiche all’avanguardia di Ordnance Survey verranno abbinate alle funzionalità di mappatura su telecamere a bordo delle auto sviluppate da Mobileye per offrire un nuovo servizio di informazioni sulla posizione ai clienti di Ordnance Survey nei settori dell’energia, delle infrastrutture ecc. Il nuovo servizio supporterà anche il 5G, mobilità intelligente e servizi digitali aggiuntivi, consentendo di connettere e digitalizzare interamente la Gran Bretagna.
  • Puntare all’oro con l’intelligenza artificiale: La partnership di Intel e Alibaba ha segnato lo sviluppo della prima tecnologia al mondo per il tracking degli atleti in 3D con l’intelligenza artificiale. Utilizza l’hardware Intel e il cloud Alibaba per potenziare un’applicazione evoluta di deep learning ad uso intensivo di elaborazione. La combinazione della visione artificiale con algoritmi di deep learning consentirà al team di ricavare le forme degli atleti in 3D sia in allenamento che in gara da molteplici telecamere standard senza l’uso di sensori o tute speciali. Intendono fornire questa tecnologia di tracking allo stato dell’arte in occasione dei Giochi Olimpici del 2020 a Tokyo.
  • Ridefinire la connettività domestica: Si stima che ogni persona in Nord America avrà 13 o più dispositivi connessi entro il 2022, e la domanda di contenuti in streaming, gaming e altre applicazioni ad alta risoluzione è in costante aumento. La collaborazione tra Intel e Comcast offrirà velocità più elevate, maggiore capacità e reti reattive in grado di offrire nuove esperienze immersive a milioni di persone. Per le prossime ampiezze di banda gigabit e oltre, Intel sta collaborando con i leader del settore dei cavi ad uno standard globale per la tecnologia 10 Gigabit e sta iniziando ad effettuare test in laboratorio. Comcast e Intel stanno anche collaborando allo sviluppo di tecnologie abilitate Wi-Fi 6.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>