Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Biesse Group sposa l'Industrial IoT con SOPHIA e con Accenture

Non solo una soluzione, ma una piattaforma, sviluppata su Microsoft Azure, che consente a Biesse Group, supportata da Acenture, di attivare un nuovo modello di business basato sui servizi

Manutenzione predittiva, analisi e gestione a distanza degli impianti e degli eventi di produzione: sono questi gli output previsti dal progetto che ha visto Accenture lavorare con Biesse Group, società di Seregno (Monza Brianza) che produce macchine per la lavorazione di legno, vetro, pietra, plastica e metallo, nel suo percorso di digital transformation verso Industria 4.0, in una logica di ottimizzazione dei processi e di sviluppo di nuovi prodotti e servizi.

Non si tratta semplicemente di una soluzione, di ma di un progetto complesso che ha visto Accenture accompagnare Biesse Group nello sviluppo di una nuova linea di business con l’obiettivo di portare l’intelligenza su oltre 20.000 macchine e, soprattutto, di spostare il focus dell’azienda brianzola da un modello di business prodotto-centrico a uno più focalizzato sui servizi e di conseguenza sulla cura e sull’attenzione ai clienti. Ed probabilmente questo il nodo centrale di questa case history.

L’Industrial IoT e gli analytics al centro della case history Accenture-Biesse Group

Un modello di business che consente di gestire meglio il ciclo di vita dei prodotti, grazie a una maggiore integrazione di hardware e software, che aggiungendo intelligenza e connettività alle macchine aumenta il livello di interazione tra l’ambiente di produzione e il personale, che mette dati e analytics al centro del processo decisionale, che punta a una produzione agile, in una logica di velocità e flessibilità, che punta a modelli as a service con logiche di ecosistema.

Accenture ha supportato Biesse Group sviluppando una nuova piattaforma per l’Industrial IoT, SOPHIA, partendo dalla sua IoT Connected Platforms as a Service (CpaaS) sviluppata su Microsoft Azure.

Grazie a sensori e dispositivi montati a bordo macchina, SOPHIA abilita numerosi servizi sia per la gestione delle macchine, sia per l’ottimizzazione dei processi, a partire dalla diagnostica remota, passando per l’analisi e la manutenzione predittiva, così come per l’event analysis. I servizi, abilitati da Power BI di Microsoft, sono visualizzabili tramite dashboard per dispositivi mobili e personalizzabili da parte degli stessi utenti finali.

Foto: dal sito di Biesse Group

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016