Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Alleanza Gruppo Hera-Salesforce: utenti al centro della digital transformation

Gli utenti avranno a disposizione nuovi strumenti di relazione con l'azienda. Tra le conseguenze della partnership anche ricadute positive per l'ambiente e un miglioramento delle dinamiche di comunicazione con le pubbliche amministrazioni

Puntare su innovazione e digitalizzazione mettendo a centro le esigenze dei propri clienti: è la filosofia adottata dalla multiutility italiana Gruppo Hera, che proprio in questa direzione ha dato vita a un’alleanza con Salesforce, multinazionale specializzata nel Crm.

La collaborazione avverrà attraverso Herambiente, società specializzata nel trattamento e nel recupero dei rifiuti, che ha per supportare la propria forza di vendita la piattaforma cloud con applicazioni avanzate di vendita, assistenza clienti, marketing e community di Salesforce, alle quali si aggiungono importanti strumenti gestionali basati su intelligenza artificiale e data analytics. 

L’obiettivo dell’intesa tra le due società è di accompagnare lo sviluppo e il consolidamento di Herambiente fornendole strumenti sempre più innovativi per gestire al meglio la relazione con i propri clienti, ai quali offre un servizio integrato capace di farsi carico di ogni tipologia di rifiuto. Allo stesso tempo Gruppo Hera potrà contare su
strumenti innovativi che consentiranno ai propri area manager di gestire in maniera più agile e collaborativa le relazioni con le pubbliche amministrazioni.

“Aprire nuove strade è la nostra passione – commenta Salvatore Molè, direttore centrale Innovazione del Gruppo Hera – e infatti nel campo delle utility italiane siamo stati precursori anche rispetto alla promozione di canali digitali per la relazione con i clienti, tanto che oggi siamo i primi a livello nazionale per diffusione di servizi on-line e bolletta digitale. Da questo punto di vista l’accordo con Salesforce si inscrive a pieno titolo nel nostro orientamento all’innovazione e lo rilancia con forza per adeguarlo ancora di più alle sfide tecnologiche connesse a big data e industria 4.0, con particolare riferimento al tema per noi strategico della gestione dei rifiuti. Soprattutto – conclude – ci piace poter allargare ulteriormente la proiezione internazionale del nostro operato, che ci vede già impegnati nel quadro di diversi network globali, attraverso una partnership che mette i nostri clienti e le nostre comunità locali al centro di servizi sempre più efficienti e sostenibili”.

Salesforce si impegna da sempre per avere le migliori infrastrutture sostenibili, efficienti e sicure, al fine di offrire alle aziende di tutto il mondo una piattaforma affidabile e consapevole che pone il cliente al centro di ogni azione intrapresa a sostegno dell’innovazione – aggiunge Paolo Bergamo, senior vice president e general manager di Salesforce – I nostri uffici sono l’espressione tangibile dei valori in cui crediamo, per questo Salesforce si impegna a integrare soluzioni di bioedilizia per i propri edifici, sia per la parte di progettazione, costruzione e operatività”.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 giugno 2017