Sensori

Da Zebra una nuova linea di sensori per preservare farmaci e alimenti termosensibili

I sensori elettronici di Zebra consentono agli operatori della supply chain del comparto alimentare, farmaceutico e sanitario di monitorare in modalità wireless i prodotti sensibili dal punto di vista ambientale durante l’intero processo di spedizione e stoccaggio

Pubblicato il 20 Apr 2023

sensori elettronici Zebra

Zebra Technologies Corporation ha lanciato la nuova linea di sensori ambientali che comprende il nuovo sensore ZS300, il bridge ZB200 e l’app Android Sensor Discovery grazie a cui le aziende di produzione, i grossisti e gli operatori in ambito trasporto e logistica nel settore alimentare, farmaceutico e sanitario possono contare su una maggiore visibilità in cloud di una serie di fattori ambientali, tra cui il monitoraggio della temperatura e il rilevamento dell’umidità.

Questo consentirà loro di verificare se i prodotti sono stati conservati in condizioni adeguate lungo tutta la filiera distributiva. Data logger connessi permettono di analizzare le escursioni termiche e di intervenire in tempo reale con azioni correttive e quindi creare una catena di custodia, ottimizzando la produttività, riducendo gli sprechi e rispettando i requisiti di qualità e conformità alle normative.

La connettività Bluetooth Low Energy rende automatica la raccolta dei dati mentre il dispositivo fornisce notifiche precise e puntuali senza bisogno di intervento manuale, riducendo gli errori umani e i ritardi.

Maggiore visibilità della supply chain e accuratezza dei dati a costi contenuti

Nel settore alimentare, farmaceutico e sanitario, è fondamentale aver cura di trasportare i prodotti in modo sicuro lungo tutta la supply chain. Per farlo, serve una visibilità continua sulla movimentazione di questi articoli molto sensibili dal punto di vista ambientale.

Il sensore ZS300 è stato creato per risolvere il problema della conservazione di alimenti e farmaci durante il trasporto, una preoccupazione sempre più grande anche per i consumatori.

Grazie ad una piattaforma cloud sicura, la registrazione delle temperatura può essere facilmente integrata in molte applicazioni e sistemi di registrazione. Inoltre, per ridurre l’impatto ambientale, i sensori sono disponibili in confezioni biodegradabili e un programma di riciclaggio gratuito è incluso.

Ivanti Wavelink, un partner ISV (Independent Software Vendor), è stato uno dei primi a sviluppare una soluzione software per i sensori elettronici ZS300/ZB200 utilizzando le API, gli SDK e la documentazione di Zebra al fine di fornire informazioni sulla temperatura con la localizzazione. Ivanti Velocity e la piattaforma Neurons per l’IIoT supportano la soluzione ZS300, consentendo l’integrazione del rilevamento ambientale nei sistemi aziendali.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2