Per Toyota e Mazda servizi IoT connessi per più di un milione di veicoli in Europa | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Automotive

Per Toyota e Mazda servizi IoT connessi per più di un milione di veicoli in Europa

La soluzione di gestione della connettività di Orange Business Services si integra direttamente nella piattaforma di KDDI e fornisce a Toyota e Mazda connettività IoT sicura e affidabile per migliorare l'esperienza del conducente attraverso servizi avanzati

Una piattaforma Internet of Things (IoT) su misura per implementare le funzionalità di Connected Car nei veicoli venduti in 63 paesi e territori europei. Ecco la novità che KDDI, fornitore giapponese di servizi di telecomunicazioni, può offrire ai produttori automobilistici giapponesi Toyota e Mazda, tramite la connettività cellulare di Orange Business Services, integratore globale di prodotti e servizi di comunicazione.

La soluzione di gestione della connettività di Orange Business Services si integra direttamente nella piattaforma di KDDI e fornisce a Toyota e Mazda connettività IoT sicura e affidabile per migliorare l’esperienza del conducente attraverso servizi avanzati. Le connessioni cloud vengono effettuate utilizzando reti backbone Orange, che offrono interconnessioni protette ad alte prestazioni tra le piattaforme delle parti.

“I servizi IoT connessi sono fondamentali per migliorare l’esperienza di guida dei nostri clienti. La piattaforma IoT di Orange offre a Toyota e Mazda un nuovo livello di servizi personalizzati in tutta Europa, e consente ai conducenti di beneficiare del meglio in termini di sicurezza, protezione ed esperienza di guida” afferma Ken Sakai, amministratore delegato di KDDI Europe, Ltd.

WHITEPAPER
Una guida sui nuovi trend e opportunità dell'Edge Computing
Cloud

 

Immagine fornita da Shutterstock.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo