Elettrodomestici smart: cosa sono, esempi e applicazioni - I4T

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

Elettrodomestici Smart, cosa sono, applicazioni, notizie ed approfondimenti

Oggi l'IoT pervade completamente la nostra quotidianità, un esempio ne è la sua stretta connessione con gli elettrodomestici e con l'ambiente quotidiano in cui viviamo. Dunque, quello scenario immaginato da Kevin Ashton in cui uomini e macchine sarebbero stati costantemente connessi tra loro attraverso la rete per sviluppare così un sistema di relazioni continuo, trova oggi la sua incarnazione in molteplici contesti. Uno di questi è la domotica che permea sempre di più l'ambiente domestico.

Ma perché gli elettrodomestici dovrebbero avere a che fare con l'Internet delle Cose? Innanzitutto per ottimizzare il consumo, poi per migliorare la sicurezza in casa e il comfort, quindi per poter controllare la propria abitazione anche da remoto attraverso un qualsiasi dispositivo mobile. Essere connessi tra loro attraverso il web, infatti, consente agli elettrodomestici anche di essere controllati e gestiti a distanza semplicemente con qualche click.

Ma non basta. L'Internet delle Cose applicato agli elettrodomestici ci consente anche di controllare il loro stato di salute e provvedere alla loro manutenzione, potendola comunque monitorare e gestire direttamente. Pensiamo oggi anche agli assistenti virtuali, come quello di Google e quello di Amazon, con cui possiamo relazionarci proprio come se fossero delle persone per gestire i nostri elettrodomestici o compiere compiti pù o meno semplici, dalla prenotazione al ristorante preferito al caffè della colazione. Maggiordomi virtuali che quindi sfruttano l'IoT e la connessione con gli elettrodomestici.

Pensiamo anche alla comodità: non dover controllare se prima di uscire di casa abbiamo spento tutte le luci, chiuso il gas e le finestre. Basterà un click affinché tutto sia off e la nostra sicurezza sia garantita. Così come basta qualche minuto per riscaldare casa prima del nostro arrivo, spegnere gli elettrodomestici che abbiamo lasciato in stand-by così da ridurre i consumi e controllare cosa abbiamo in frigo prima di andare a fare la spesa. Non solo, l’Internet delle cose ci consente anche di evitare black out, guasti improvvisi o brutte sorprese in casa.

Un altro esempio classico e davvero molto chiaro di elettrodomestico connesso è l'impianto di climatizzazione che se connesso tramite l'IoT consente di regolare i consumi, tenerli costantemente sotto controllo, mantenere sempre la casa calda o fredda come desiderato e avere un continuo check energetico. Leggi in basso notizie ed approfondimenti su come gli elettrodomestici diventano "smart" con l'Internet of Things.


Mobile Wearable
Utilizzate ormai in moltissimi ambiti applicativi, le comunicazioni wireless Machine-to-machine rappresentano oggi un segmento in forte espansione
1 Giugno 2008
Vai all'articolo
Mobile App
Unilever Hungary sta sperimentando l’impiego delle tecnologie RFId per monitorare la temperatura dei propri prodotti surgelati ed assicurarne...
1 Aprile 2008
Vai all'articolo
Mobile App
I grandi magazzini svizzeri Manor hanno adottato tag RFId attivi dotati di sensore di temperatura per misurare e registrare le condizioni...
1 Marzo 2008
Vai all'articolo
Mobile Wearable
Lo sviluppo e la diffusione anche in Cina dello standard EPC (Electronic Product Code) e delle tecnologie RFId sono gli obiettivi di una recente...
1 Marzo 2008
Vai all'articolo