Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Mobility

Mobilità elettrica possibile e conveniente per le flotte aziendali

Lo conferma un'analisi condotta da Geotab sulla base dei dati di vetture connesse funzionanti con motori a combustione

L’analisi dei dati delle vetture connesse restituisce una informazione importante: in Europa e in Italia l’elettrificazione delle flotte aziendali è possibile e persino conveniente. Questa l’indicazione che arriva da uno studio di Geotab, società specializzata in ambito IoT e veicoli connessi, che si è basata sullo strumento proprietario Analisi Sostenibilità Veicolo Elettrico (Electric Vehicle Suitability Assessment – EVSA), che ha analizzato in modo anonimo gli schemi di guida di 46.000 veicoli connessi con motore a combustione interna (ICE) in 17 Paesi, tra cui l’Italia. Si tratta, insomma, di dati raccolti sul campo, che consentono di rispondere a molte delle domande dei mobility manager aziendali. 

Il principale risultato è che, relativamente ai veicoli leggeri, quasi il 60% dei mezzi potrebbe essere sostituito da una versione completamente elettrica, con un significativo risparmio di costi ed emissioni.  Più nel dettaglio, i fleet manager europei potrebbero aspettarsi un risparmio medio di 9.508,47 euro per veicolo in un periodo di tempo di 7 anni. Ma la cifra è persino superiore in Italia (sino a 12.035 euro per vettura), anche senza prendere in considerazione i risparmi derivanti dagli incentivi governativi.

Molto positivi sono anche i dati relativi alle emissioni inquinanti: assumendo una durata media dei veicoli elettrici di 7 anni e considerando che la combustione di 1 litro di carburante produce circa 2,3 kg di CO₂, lo studio evidenzia che l’elettrificazione delle flotte in Italia garantirebbe a una riduzione di oltre 7 tonnellate di CO₂ per ogni veicolo sostituito. Infine, lo studio sfata un luogo comune, quello sulla scarsa autonomia della mobilità elettrica: nei Paesi europei presi in considerazione dall’analisi, infatti, nell’86% dei casi il vettore elettrico sarebbe in grado di garantire l’autonomia in almeno il 98% dei viaggi effettuati.

“Il passaggio verso l’elettrico è un percorso ormai avviato, ma è importante per le aziende comprenderne appieno le potenzialità: per questo, tramite la nostra ricerca abbiamo voluto quantificarne i reali benefici, illustrando come questi possano tradursi in un importante ritorno sull’investimento e contribuire al contempo a raggiungere concretamente gli obiettivi in termini di sostenibilità”, ha dichiarato Franco Viganò, Director Strategic Channel Development di Geotab e Country Manager di Geotab Italia.

Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo