Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Cloud

Coop Trentino, il "personal shopper" diventa Android e multicanale. Non solo self scanning ma anche coupon e pagamenti

L'obiettivo è permettere al consumatore di iniziare la spesa sul proprio smartphone e continuarla con la stessa interfaccia sul device a disposizione nel supermercato. Ma anche abilitare promozioni mirate e Mobile Payment. Un progetto curato da Barware e basato sulla piattaforma SmartBip di RetAPPs e sul terminale touch MC18 di Zebra Technologies

Una rivoluzione è cominciata nel modo di fare acquisti. Se finora è stato possibile fare la spesa dallo smartphone o dal pc oppure, entrando in un supermercato, utilizzare gli appositi dispositivi Mobile di “personal shopping” adottati da varie insegne (come il Salvatempo di COOP), ora tutto è cambiato. Protagonista di questa rivoluzione è il nuovo terminale MC18 di Zebra Technologies per il Self Scanning. Nella nuova versione Android con schermo touch da 4 pollici per un esperienza utente del tutto simile a quella dello smartphone già in uso.

Attori di questo cambiamento sono due affermati fornitori di tecnologie per il retail, BARWARE e RetAPPs, insieme ad una delle aziende più lungimiranti della GDO: COOP Trentino.

L’obiettivo era ambizioso: mettere a disposizione del consumatore gli strumenti per fare acquisti in modalità self, ma con una differenza sostanziale: avere sempre, pur utilizzando dispositivi diversi, la stessa esperienza con la stessa interfaccia. In questo modo il consumatore può iniziare e terminare una spesa direttamente dal proprio smartphone, continuarla e terminarla entrando nel negozio, o addirittura continuarla nel negozio passando dal proprio smartphone all’MC18 Android, mantenendo coerentemente la stessa lista della spesa già impostata appunto sul proprio telefonino.

L’applicazione è basata sulla piattaforma SmartBip in Cloud di RetAPPs, che è stata studiata e sviluppata proprio con una visione multicanale che agevola l’operatività del consumatore e per essere sempre disponibile indipendentemente dal dispositivo che sta utilizzando. L’intero sistema è stato progettato per permettere di iniziare la spesa in qualsiasi luogo e in momento e successivamente scegliere, a seconda di dove si trova l’utilizzatore, di continuare utilizzando il dispositivo che più gli è comodo. Molte sono le funzioni già previste ed è possibile attivarle in modo opzionale anche in tempi successivi a seconda della strategia multicanale del Retailer:

Mobile Self Scanning: fare la spesa in autonomia con la possibilità di rendere la soluzione trasversale rispetto al dispositivo utilizzato, rende questa soluzione unica e soprattutto molto efficiente.

Select & Collect: un grande aiuto per le famiglie, ma anche per i single. Quando non si fa in tempo o il frigorifero è vuoto, è possibile effettuare un ordine on-line direttamente al punto vendita preferito per poi passare a ritirare la spesa nell’orario stabilito.

Liste della Spesa: la possibilità di compilare i promemoria d’acquisto in qualunque posto con il supporto del dispositivo che si preferisce e con la possibilità di condividerli in tempo reale con chi si vuole anche mentre si stanno effettuando gli acquisti in modalità Self Scanning.

Mobile CRM: con i dati rilevati è possibile profilare gli utenti e fornire al consumatore suggerimenti per gli acquisti in linea con i suoi interessi.

Mobile Payment: tutto nello stesso strumento, lo smartphone sostituisce anche il portafoglio con cui pagare direttamente la spesa.

Mobile Couponing: ricevere buoni sconto digitali da utilizzare direttamente in cassa durante gli acquisti senza più bisogno di stampare alcunché.

Merchant APP: un strumento versatile a supporto degli operatori del punto vendita per la supervisione degli utenti durante il Self Scanning, per effettuare il controllo anche parziale della spesa in corso, per effettuare il picking delle spese ordinate col servizio di Prenota e Ritira o come POS Mobile per gestire i pagamenti tramite Smartphone.

Le prime installazioni, effettuate a fine novembre nei negozi di Trento e Riva del Garda, hanno già restituito risultati molto interessanti. Un segnale forte di innovazione per il cliente e un aumento del livello di fidelizzazione. Feedback molto positivi del servizio, crescita delle spese medie e tempi di pagamento ottimizzati. Senza dimenticare la possibilità di effettuare promozioni mirate e avere un monitoraggio dei dati (analytics) per negozio o per utente.

Maurizio Bonmassari dei sistemi informativi di Sait soc.Coop commenta cosi: «L’ormai indispensabile visione cliente centrica impone percorsi orientati all’innovazione che nel nostro contesto vanno mediati con la tradizione, la distintività della proposta del territorio, la necessità di stare al passo con i tempi e infine la rete capillare di piccoli negozi in cui gli aspetti organizzativi non sono secondari».

«Avviare l’app “LaSpesaInFamiglia” rappresenta per noi un tassello di un progetto di Digital Marketing che ha come strategia complessiva la proposta di servizi orientati ad informare, fidelizzare e semplificare in un’ottica omnicanale, in cui però il negozio fisico e l’accoglienza dello stesso rappresenta ancora l’elemento centrale».

* Retail Sales Manager di BARWARE

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>