Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Health

Smart Glass e Augmented Reality a supporto dei dentisti

L'azienda milanese Dental Technology Update ha scelto di migliorare il lavoro degli odontoiatri con gli smart glass Epson Moverio che, integrati con il software Smart View Glasses per il supporto con realtà aumentata, permettono al dentista di vedere direttamente l’impronta dell’arcata dentale, mentre usati dal paziente lo intrattengono facendogli vincere la paura

Grazie all’integrazione della tecnologia di Realtà aumentata e del software SVG (Smart View Glasses), gli smart glass Moverio BT-350 di Epson permettono: indossati dal dentista, di visualizzare in tempo reale le immagini dell’impronta dell’arcata dentale (acquisite dallo scanner intra-orale); indossati dal paziente, di distrarsi con la fruizione di contenuti multimediali.

E’ stata l’azienda milanese specializzata in tecnologie odontotecniche e odontoiatriche Dental Technology Update (D.T.U.), ad adottarli per innovare il lavoro in ambito dentistico. Oltre all’ergonomia e alla facilità di utilizzo, la tecnologia di proiezione sovrappone perfettamente i contenuti in realtà aumentata alle immagini del mondo reale, consentendo una visione stereoscopica. Poi, la struttura resistente con aste regolabili e naselli adattabili assicura alle persone il massimo comfort, indipendentemente dalla costituzione, dalla taglia o dall’uso di occhiali.

La Smart Health conviene sia al dentista che al paziente

Tra i vantaggi sicuramente c’è la riduzione della curva di apprendimento, il controllo preciso dell’impronta, ma anche la corretta postura del medico che mantiene lo sguardo fisso sulla bocca del paziente. Inoltre, grazie alle cuffie e agli speaker Bluetooth, gli smart glass permettono di comunicare con il medico tramite messaggi vocali predefiniti e personalizzati in tutte le lingue, per qualsiasi necessità.

WHITEPAPER
IoT Security: i fattori prioritari e i modelli da considerare nelle valutazioni dei rischi
IoT
Legal

Come spiega Paolo Molfino, fondatore di D.T.U. “Chi è ancora abituato all’uso della pasta classica e passa a questo nuovo procedimento si rende subito conto della riduzione dei tempi di lavoro, mentre chi è già esperto e ha già una certa dimestichezza nell’uso del dispositivo, apprezza molto l’immediatezza delle informazioni, la comodità e l’ergonomia del prodotto.”

 

Immagine fornita da Shutterstock.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo