Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Health

Sanità, futuro a tinte digitali (anche grazie alle startup)

Gli investimenti pubblici e privati in software e hardware per la digitalizzazione del mondo sanitario sono in aumento. E le nuove imprese innovative sono pronte a farsi spazio a suon di soluzioni IoT

Dire che il futuro della salute passa dalla trasformazione digitale può sembrare uno dei tanti slogan inflazionati del progresso tecnologico. Ma in realtà è esattamente ciò che l’evoluzione della sanità sta dimostrando, grazie all’incremento degli investimenti nell’applicazione di tecnologie digitali hardware e software per salute e welfare. Nel Documento economico finanziario 2017 è previsto che quest’anno l’1,1% del totale della spesa sanitaria sia destinato alla transizione digitale.

E nel 2016, stima H-Farm, sono stati investiti 6,1 miliardi di euro e questa cifra aumenterà del 22% entro il 2022, con punte del 34% nel comparto della sanità mobile. Proprio l’incubatore sta puntando con decisione sulla rivoluzione digitale della sanità, come dimostra ad esempio l’acceleratore lanciato in tandem con Generali, che ha aperto la caccia alle startup più innovative del panorama e-health.

Le nuove imprese innovative hanno secondo le due compagnie un ruolo importate in questo contesto: “Il processo di digitalizzazione del settore sanitario e del welfare abbraccia soluzioni digitali direttamente correlate all’attività clinica, alla prevenzione, alle attività di primo soccorso e di accesso alle cure che passano da applicazioni per diagnosi da remoto a strumenti per migliorare l’interazione tra medico e paziente”. Un concetto “ancora più chiaro se si pensa che la netta maggioranza delle organizzazioni sanitarie globali vuole investire in app per raccogliere dati a distanza su malattie, anche gravi, e avviare attività di prevenzione”.

L’attenzione per la salute in digitale è in aumento e lo dimostra la nascita dell’Associazione Scientifica per la Sanità Digitale (Assd) costituita da associazioni di categoria che tra le proprie finalità c’è quella di supportare i professionisti della salute “nell’avvio e nel perfezionamento di percorsi di sanità digitale e di innovazione delle modalità di cura”.

L’importanza del progresso digitale del mondo sanitario sarà uno dei temi che animerà Illuminotronica, la fiera dedicata alla filiera di luce, domotica e sicurezza che andrà in scena a Padova dal 12 al 14 ottobre. Si parlerà di soluzioni dal mondo delle startup nell’era dell’Internet Of Things per migliorare la vita e di nuove tecnologie proposte da giovani imprese anche in ambito salute. Oltre a un convegno specifico venerdì 13 ottobre in collaborazione con BackToWork24 e Cariplo Factory, saranno diverse le occasioni per parlare di realtà innovative e del loro apporto nella vita di tutti i giorni.

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016