Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Smart Health

Fase 2 e sicurezza degli spazi pubblici: la soluzione di Antares Vision e Vigilate

Un sistema di sicurezza modulare e integrabile che si basa su sistemi di visione intelligente e algoritmi di intelligenza artificiale per tornare a frequentare in sicurezza i luoghi adibiti alla socialità, al lavoro, al commercio e tutte le attività che dovranno fare i conti con le difficoltà della ripresa

TrackMyHealth è un sistema di sicurezza integrato che nasce per la prevenzione e la protezione della salute delle persone all’interno di aziende, banche, pubblici uffici, centri commerciali e altri spazi pubblici come stazioni e aeroporti. Grazie all’utilizzo di sistemi di visione intelligente e di algoritmi di intelligenza artificiale, progettati nel pieno rispetto delle norme GDPR, è in grado di rilevare la temperatura, misurare la distanza sociale e controllare l’adozione dei dispositivi di protezione personale.

 

Ideata da Antares Vision in collaborazione con Vigilate, società di sicurezza bresciana specializzata nella realizzazione di prodotti tecnologici e software di analisi delle immagini, TrackMyHealth garantisce il pieno rispetto dei criteri di sicurezza per tornare a frequentare i luoghi adibiti alla socialità, al lavoro, al commercio che ripartiranno nella Fase 2 o dopo con non poche difficoltà.

Una soluzione modulare, scalabile e integrabile con sistemi di sorveglianza già esistenti, per controlli automatici costanti e che assicura l’assistenza e uno standard continuativo nel tempo.

 

Un controllo completo per garantire sicurezza e trasparenza

WHITEPAPER
Come semplificare il sistema di gestione delle identità digitali?
Sicurezza
IAM

“Stiamo vivendo un periodo di profondi stravolgimenti che, inevitabilmente, hanno portato a un cambiamento del nostro modo di vivere e di intendere la socialità” ha dichiarato Emidio Zorzella, CEO di Antares Vision che ha spiegato come coniugando le tre macro-aree di business, ovvero visione, tracciabilità e smart data management, hanno realizzato “non solo un valido supporto per il mantenimento di comportamenti sicuri, ma anche una sorta di garante della trasparenza e della fiducia nei confronti di tutti i cittadini”.

La soluzione TrackMyHealth di Antares Vision sarà in grado di: controllare la temperatura corporea in ingresso con precisione +/- 0,3°; conteggiare la presenza di persone con la possibilità di gestire in maniera automatica il numero chiuso di ingresso/uscita e riconoscerli in relazione alla temperatura corporea; controllare la presenza o meno di una mascherina sul volto; controllare l’eventuale accodamento sul portale d’ingresso; controllare il mantenimento delle distanze interpersonali negli spazi, generando, in automatico, sia segnali di allarme in caso di situazioni o comportamenti anomali, sia dati e informazioni che possono poi essere consultati attraverso un tool dello storico di filmati ed eventi.

Una piattaforma di supervisione e un portale di controllo accessi

Come abbiamo anticipato, la novità di TrackMyHealth è la modularità e l’integrabilità con piattaforme software e sistemi di vigilanza già esistenti, permettendo alle imprese di configurarlo e adattarlo secondo le proprie necessità.

Il portale si basa su PSIM (Physical Security Information Management) XentinelÒ, una piattaforma Plug&Play di visione e gestione della sicurezza in grado di armonizzarsi con l’architettura hardware e software esistente, progettata per il controllo Cloud da remoto, il controllo on-site, la gestione di tutte le telecamere, degli allarmi e delle non conformità, con la possibilità di integrazione con altre app e device.

Poi c’è il portale di accesso v-PorTAL 20-01 che garantisce un controllo automatico h24 delle strutture lavorative. Dotato anche di lettore badge e semaforo per la gestione automatica della fila esterna, permette di controllare, certificare e documentare che il collaboratore, al momento dell’ingresso, sia dotato del dispositivo di protezione individuale e non presenti sintomi di febbre o temperatura anomala.

Tutti i dati (ora, data, numero del gate d’ingresso, temperatura del soggetto, numero di matricola, fotografia termica, filmato) possono essere memorizzati localmente, oppure inviati ad un software di supervisione PSIM per l’archiviazione. In ogni caso tutti i dati e le immagini sono gestiti in conformità alle norme GDPR.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo