5G, Rivera (Intel): “Sarà forza rivoluzionaria per nuove invenzioni”

La senior vice president e general manager of the network platforms al summit di Los Angeles: “Spesso si pensa che il nuovo standard sia soltanto sinonimo di connessioni più veloci. Ma sarà una forza rivoluzionaria che ripasserà e darà impulso a interi settori”

Pubblicato il 12 Set 2018

Rivera-Sandra-Intel

“Quando si parla di 5G, spesso le persone pensano a smartphone più veloci. Ma il 5G è molto più di una connessione più veloce per il proprio dispositivo. 5G è intelligenza, informazioni, efficienza e innovazione. Ha il potenziale di riplasmare e dare impulso ad interi settori. Il 5G sarà una forza rivoluzionaria che porterà nuove invenzioni e innovazioni, dall’infrastruttura delle città all’automazione industriale e dal trasporto all’intrattenimento. E siamo orgogliosi che la prima rete 5G sarà basata su tecnologia Intel”. Lo ha detto Sandra Rivera, senior vice president e general manager of the Network Platforms Group di Intel Corporation nel suo intervento all’Intel 5G summit di Los Angeles, durante il Mobile world congress americas.  

“Abbiamo organizzato questa manifestazione – spiega – per evidenziare i progressi compiuti con i nostri partner nei test di 5G di quest’anno e per mostrare come l’azienda stia abilitando soluzioni 5G con la propria tecnologia. Crediamo che la prossima generazione di comunicazioni stravolgerà e trasformerà le reti e consentirà di trasferire contenuti in modi nuovi, più veloci e più efficienti”.

Rivera ha poi citato i dati di Ihs, secondo cui entro il 2035 la catena del valore del settore 5G, dentro e fuori dal settore Tlc, varrà 2.500 miliardi di dollari, e L’effetto moltiplicatore del 5G produrrà 10mila miliardi di dollari di entrate, per un impatto economico che genererà fino a due milioni e 200mila posti di lavoro soltanto negli Stati Uniti, pari a 420 miliardi di dollari di prodotto interno lordo annuo in USA.

“Per preparare le reti al 5G – sottolinea Rivera i fornitori di servizi di comunicazione stanno convertendo hardware e funzioni fisse con piattaforme di computing definite dal software, portando intelligenza alla periferia della rete. Questa azione può ridurre i costi, offrire maggiore controllo e automazione della rete, e avere il computing dove serve maggiormente. L’architettura Intel gioca un ruolo cardine nella trasformazione della rete richiesta per lo sviluppo del 5G, offrendo una combinazione ideale di prestazioni e flessibilità per dare vita ad una rete intelligente e onnipresente”.

“Quest’anno abbiamo lavorato con partner, operatori e media company per guidare e realizzare oltre 25 trial di reti wireless 5G di successo su nuovi standard, per accelerare l’introduzione del 5G – conclude – Durante il nostro 5G Summit a Los Angeles, abbiamo presentato solo alcuni dei leader del settore che utilizzano tecnologie Intel per le loro soluzioni 5G”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2