Rubriche - Mobile Force & Mobile Workspace

Monitoraggio della temperatura, cosa fa Lindt? | Internet 4 Things

Lindt & Sprüngli, noto gruppo che opera nel mercato del cioccolato, ha deciso di adottare una soluzione M2m per il monitoraggio delle celle frigorifere…

Pubblicato il 01 Gen 2011

lindt-178629-130318173658

Lindt & Sprüngli, noto gruppo che opera nel mercato del
cioccolato, ha deciso di adottare una soluzione M2m per il
monitoraggio delle celle frigorifere dei suoi prodotti. Per
un’azienda che punta sulla qualità, mantenere intatti il
gusto e la freschezza rappresenta uno dei punti chiave. Per
questo il gruppo ha adottato una soluzione tecnologica che
consente il monitoraggio delle temperature in 25-30 Transit Point
dispersi sul territorio italiano, non di proprietà
dell’azienda, ma veri e propri centri di smistamento
decentralizzati dei vari distributori alimentari, riforniti da
trasporti che partono dai centri produttivi della Lindt &
Sprüngli.

La soluzione, realizzata da Monactive, prevede l’utilizzo
di una piattaforma web con pagine dedicate e dispositivi di
comunicazione dati GPRS installati presso i punti di deposito. Le
informazioni di temperatura, rilevate ogni minuto dai sensori,
sincronizzate con l’ora assoluta e analizzate con algoritmi
dedicati, generano allarmi per il superamento delle soglie
critiche e sono raccolte in un database storico per la
valutazione della bontà del trattamento dei prodotti alimentari
presso ciascun deposito.

La soluzione permette quindi di verificare in ogni momento le
temperature, di rilevare immediatamente anomale e guasti,
inviando segnalazioni di allarme sia sulla schermata web
dell’operatore, sia con feed RSS agli smartphone dei
responsabili Lindt & Sprüngli della gestione Transit Point e
al personale di servizio del singolo centro.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3