In arrivo l’applicativo che permetterà ai cellulari

È in arrivo "be moov", un applicativo che permetterà ai cellulari di trasformarsi in carta di credito o in borsellino elettronico da utilizzare per…

Pubblicato il 01 Gen 2010

È in arrivo "be moov", un applicativo che permetterà
ai cellulari di trasformarsi in carta di credito o in borsellino
elettronico da utilizzare per pagare il parcheggio, un biglietto
dell'autobus, lo skipass, e molti altri prodotti e servizi.
L’annuncio è stato dato a fine settembre al convegno
“Sell by Cell: il Mobile come nuovo canale di
vendita” organizzato da Movincom, il consorzio di Esercenti
attivi sul canale Mobile, nato con l’obiettivo di
contribuire allo sviluppo del Mobile business. Con “be
moov”, il cui lancio è previsto per inizio 2010, il
cliente, dopo la prima registrazione e il collegamento a uno
strumento di pagamento (conto bancario o carta), potrà accedere
all’applicazione "be moov", sviluppata per la
maggior parte dei modelli presenti sul mercato, e scegliere,
attraverso intuitivi menù a tendina, il servizio da acquistare o
l’esercente. A quel punto sarà sufficiente cliccare
“ok” per inviare un Sms ed effettuare
l’acquisto. Nei giorni precedenti erano stati annunciati
altri importanti accordi in questo ambito: Telecom Italia
caricherà le applicazioni Movincom sulle nuove SIM card, mentre
Nokia distribuirà le applicazioni del Consorzio attraverso il
proprio Mobile store (Ovi store). Nei prossimi mesi, prima del
reale lancio operativo della piattaforma, Movincom e gli altri
player coinvolti definiranno il modello di business sottostante,
le politiche di pricing e la suddivisione dei profitti per tutti
i player coinvolti. Dal convegno è emerso che le esperienze
positive del Mobile Payment sono in aumento e i fattori di
mercato (a livello di tecnologie, normative e relazioni di
filiera) stanno spingendo l’adozione di queste soluzioni.
Su questo si è focalizzato l’intervento di Filippo Renga,
responsabile della ricerca dell’Osservatorio NFC &
Mobile Payment della School of Management del Politecnico di
Milano, con cui Movincom collabora come partner, mentre Enrico
Sponza, vice presidente del Consorzio, ha evidenziato le
opportunità di business per gli esercenti legate al mercato dei
Mobile payment, supportate dalla realtà Movincom. Sono state
presentate anche alcune soluzioni tecnologiche: i servizi di
Telepark, sistema che consente di pagare il parcheggio tramite
squillo o Sms, la piattaforma Boxville, focalizzata sul settore
dell’intrattenimento, e Skiinfo, per l’acquisto degli
skipass.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2