Universal Music Italia

La casa discografica propone su Web e su Mobile site tutto il suo catalogo

Pubblicato il 01 Set 2009

La major musicale nel 2009 ha proseguito la strategia
dell’anno precedente con un’ottica DRM-free,
proponendo tutto il suo catalogo – sia su Web sia su Mobile
– senza protezioni digitali. Inoltre Universal intende
sviluppare, anche a livello locale, progetti di illimitata
offerta musicale che coinvolgano i più importanti Internet
Service Provider, seguendo l’esempio di Universal Uk con
Virgin Media, allo scopo di promuovere la legalità della stessa
verso tutti gli utenti degli stessi IP. In Italia, nel 2008,
Universal ha registrato una crescita del fatturato derivante dal
Web – che sul totale digitale ora pesa più del Mobile
– rispetto al 2007, merito, principalmente,
dell’aumento del peso di piattaforme come iTunes e YouTube.
La parte Mobile pesa circa il 40% sul totale del fatturato
digitale, percentuale in calo rispetto all’anno precedente,
causato da un generale crollo sul mercato delle suonerie, mentre
vi è una leggera crescita sul prodotto fulltrack. Universal
Music partecipa al progetto Dada Music Movement dalla fine del
2008, ed è presente coi propri brani sullo store di MTV Mobile.
A livello internazionale, partecipa al progetto Nokia
“Comes With Music”, da inizio 2009 presente anche in
Italia, e al progetto Play Now di Sony Ericsson, non ancora
lanciato sul mercato italiano.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2