Soluzioni Cisco: la taglia Small è su misura per i grandi profitti | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile Wearable

Soluzioni Cisco: la taglia Small è su misura per i grandi profitti

Il vendor lancia Small Business Pro, una linea di soluzioni di comunicazione e collaborazione unificata ad elevate prestazioni, con funzionalità e prezzi su misura per aziende e realtà con meno di 100 dipendenti

Sono finiti i tempi in cui le imprese con pochi dipendenti
erano costrette a difficili personalizzazioni di soluzioni ICT,
se non a rinunciarvi perché onerose da acquistare, configurare
e gestire, in quanto progettate per grandi organizzazioni.
L’evoluzione che i sistemi di comunicazione e
collaborazione unificata hanno generato nel modo di lavorare di
aziende di ogni settore e dimensione oggi è alla portata anche
delle cosiddette piccole imprese. In Italia, si sa, sotto
l’acronimo PMI rientrano anche studi e uffici talvolta
meno popolati di una partita di calcio a 5 (pubblico escluso,
ovviamente), ma con business e market share tutt’altro
che trascurabili. In questo scenario, Cisco ha lanciato Cisco
Small Business Pro, una nuova e completa famiglia di prodotti
dedicata espressamente a questo segmento di mercato, con
prestazioni, funzionalità, sicurezza e costi pensati ad hoc
per imprese Small, con meno di 100 dipendenti, che però
offrono tutti i vantaggi delle soluzioni Cisco per le aziende
“Large ed Extralarge”.

La serie Cisco Small Business Pro risponde con un ampio
portfolio di prodotti allo spettro completo delle necessità a
cui una impresa può trovarsi di fronte: networking di base,
connettività wireless, dispositivi di comunicazione e
collaborazione, sistemi di sicurezza. Paolo Delgrosso (nella
foto), Direttore Operazioni Small Business & Commercial di
Cisco Italy, presenta la serie: “Si tratta di prodotti
che funzionano separatamente per risolvere singole
problematiche e che, allo stesso tempo, sono complementari. Il
che significa poter affrontare investimenti adeguati alle
proprie possibilità, in tempi diversi, senza perdere il valore
di quanto acquistato”. Qualche esempio? L’Access
Point Cisco 541N (costo a partire da 356 euro, da adesso in poi
tutti i prezzi indicati sono da ritenersi consigliati presso i
rivenditori, IVA esclusa) può supportare la funzionalità di
clustering, per avere copertura radio più fluida in ambienti
in cui coesistono più Access Point a garantire la
connettività. Questo, in parole povere, o meno tecniche,
significa incrementare la produttività in azienda.

“Le persone continuano a lavorare anche laddove non è
presente un collegamento fisico alla rete, e la connettività
persiste muovendosi da un ambiente ad un altro. Significa anche
gestione più semplice e meno costosa dell’infrastruttura
wireless: non richiede infatti l’acquisto di apparati di
controllo”. Inoltre la semplicità di configurazione fa
risparmiare tempo, anche in caso di attivazione di accessi
guest alla rete, per esempio di clienti o fornitori in visita.
Tramite un’interfaccia web di configurazione,
l’accesso può essere fornito in pochi secondi in modo
sicuro. In più, la rete wireless consente l’utilizzo dei
cellulari aziendali dual mode come telefoni interni, con un
forte abbattimento dei costi di chiamata. In ambito
comunicazione e collaborazione, ecco il nuovo Cisco Unified
Communication 500. Il nuovo modello di centralino IP, oltre ad
integrare voce, dati, video, sicurezza e connessione wireless
in un’unica piattaforma che interagisce con le
applicazioni di gestione più diffuse, email e sistemi CRM,
abilita servizi fondamentali per l’attività quotidiana
delle imprese, come la gestione integrata dei fax e della
messaggistica o i servizi di comunicazione di Skype, ad un
costo di partenza di 2.153 euro. “I fax possono essere
ricevuti su un PDA o nella mailbox, per esempio. E da qualsiasi
applicazione o dispositivo è possibile chiamare telefoni fissi
e mobili, permettere agli utenti di essere maggiormente
reperibili e, quindi, più produttivi”.

L’UC500 può essere corredato dai telefoni IP SPA 500
che, pienamente integrabili in qualsiasi rete telefonica, sono
dotati di funzionalità uniche, come la connettività Wi-Fi
(ovvero possono essere utilizzati, pur essendo da scrivania,
anche in assenza di cablaggio), ingresso USB e connettività
per l’utilizzo di dispositivi bluetooth. Prezzo di
partenza: 57 euro. Secondo Delgrosso, anche le appliance di
sicurezza possono restituire tempo alle imprese, permettendo
l’utilizzo più produttivo di Internet, bloccando
l’ingresso a virus e malware, o limitando l’accesso
dei dipendenti ai siti web non attinenti all’attività se
non addirittura illegali (download di film, musica
ecc…). È il caso dell’appliance di sicurezza
serie Cisco® SA 500, che “grazie alle sue molteplici
funzioni – firewall, concentratore VPN, intrusion prevention,
anti-spam, antiphishing, anti-virus e filtraggio dei contenuti
– protegge ogni componente delle rete e permette ai dipendenti,
sia in ufficio che in telelavoro, l’accesso sicuro alle
risorse aziendali, senza interrompere o rallentare la
produttività”. L’appliance Cisco® SA 500 ha un
prezzo che parte da 392 euro in base al modello.

Tutte queste soluzioni (e tutti i vantaggi che ne derivano)
poggiano su una solida base costituita dalla famiglia di switch
Cisco ESW 500 (a partire da 458 euro). “Le imprese ora
hanno a disposizione sistemi che permettono di far convergere
in un’unica rete il traffico voce, dati,
video-comunicazione e video-sorveglianza, con elevate
prestazioni e disponibilità di servizi quali connettività
Fast e Gigabit Ethernet wire-speed, funzionalità di sicurezza
integrate, QoS (Quality-of-Service) e PoE (Power over
Ethernet), adatti a supportare ogni tipo di requisito”.
Ecco perché Cisco Small Business Pro è una serie pensata su
misura per le imprese con un numero di dipendenti inferiore a
100. Anche i sistemi di finanziamento e di assistenza sono a
tutto vantaggio di questo segmento. Cisco Capital™ offre
infatti l’opzione di finanziamento a tasso 0%, tramite il
programma EasyLease. Questo permette ad ogni impresa di dotarsi
di una o più soluzioni Cisco”, aggiunge Delgrosso,
“in una fascia di prezzo compresa tra 1.000 e 250.000
Euro, con accordi di pagamento fino a 42 mesi. E a corredo
della soluzione, Cisco ha sviluppato un nuovo servizio di
supporto tecnico e di garanzia, Small Business Pro Service, che
permette di estendere la copertura standard di 1 anno a un
periodo di 3 anni e di ottenere l’eventuale sostituzione
di un prodotto difettoso entro il giorno successivo”.
Inoltre, una vera e propria community – www.myciscocommunity.co
m – consente l’accesso a numerosi servizi e risorse messe
a disposizione dagli esperti Cisco per supportare le varie fasi
di progettazione, implementazione e utilizzo di tutti i
dispositivi. Cisco Small Business Pro: diversi prodotti, o una
soluzione chiavi in mano, per la comunicazione efficiente ed
efficace di ogni impresa che vuole utilizzare Internet come
strumento per il proprio business, abbattere i costi, ed essere
più competitiva rispetto ai propri concorrenti.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo