Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile Wearable

L’innovazione nei sistemi di pagamento si sviluppa con Auriga

Auriga ha sviluppato PlainPay, una soluzione per gli utenti di smartphone che tramite una veloce scansione di un QR Code e un’applicazione web sicura consente l’invio di denaro da un utente all’altro o da un acquirente ad un esercente

Il canale del mobile banking è in continua crescita e si basa
su tre asset princiapli: lo sviluppo tecnologico degli
smartphone, l’innovazione dei sistemi di pagamento e la
forte propensione del consumatore italiano ad utilizzare lo
smartphone per operare sul proprio conto corrente. Il successo
del mobile banking viene confermato dagli ultimi dati
dell’ABI, secondo cui nel 2009 i conti abilitati ad
operare via “telefonino” sono 6,2 milioni, pari al
19% del totale, con una crescita del 31% rispetto al 2008. Le
operazioni più frequenti via Mobile sono: le richieste di
informazioni (circa 6 milioni, 130 mila delle quali relative ad
operazioni di trading), le ricariche telefoniche (2,1 milioni)
ed i bonifici (circa 190 mila). Ad incentivare lo sviluppo di
canali alternativi e’ la corsa della tecnologia. La
differenza tra internet e mobile banking tende a diminuire
nella misura in cui i telefoni diventano sempre piu’
simili ai computer. Secondo il Rapporto 2010
dell’Osservatorio Mobile Content & Internet, nel
primo trimestre del 2010, il mercato italiano della telefonia
mobile registra un trend a volume del +4%, rispetto al primo
trimestre del 2009, le vendite di Smartphones sono
eccezionalmente positivi, con un aumento delle unità vendute
del I 210% rispetto al primo trimestre del 2009.

La diffusione così alta degli smartphone ha un riflesso
importantissimo sulla fruizione dei servizi di Internet Mobile:
più di 10 milioni di utenti italiani utilizzano i servizi
Internet Mobile, con una crescita del 17%. E’ in questo
scenario, in cui la mobilità diventa un elemento centrale per
il consumatore, che l’innovazione costante del canale
mobile banking diventa protagonista all’interno dei
sistemi di pagamento. Nel contesto delle aziende italiane che
producono innovazione, Auriga ha un posto di rilievo nel
settore dell’information technology applicato ai sistemi
bancari, sviluppando costantemente applicazioni e soluzioni
informatiche per la banca virtuale multicanale. Lo sviluppo
della funzionalità PlainPay, ultima nata in casa Auriga e
ufficialmente brevettata, è la testiominanza del costante
percorso incentrato sull’innovazione. Grazie a PlainPay,
infatti, è possibile effettuare pagamenti istantanei con
l’addebito online, lo strumento si rivolge potenzialmente
a tutti quelli che siano in possesso di uno smartphone e di un
conto corrente, di una carta di credito, di una carta
prepagata.

L’applicazione PlainPay è disponibile per tutti i
principali sistemi operativi dei diversi smartphone e si potrà
scaricare dall’App Store per gli utenti iOs, da Windows
Marketplace per gli utenti Windows 7 Mobile, da Android Market
per gli utenti che utilizzano la piattaforma Android, da Rim
Market per gli utenti BlackBerry. Grazie a PlainPay di Auriga,
gli utenti possono usufruire di uno strumento di pagamento
evoluto, veloce e a basso costo. Infatti, tramite una veloce
scansione di un QR Code e a un’applicazione web sicura,
PlainPay consente l’invio di denaro da un utente
all’altro, o da un acquirente ad un esercente, nella
massima sicurezza, velocità e trasparenza. Il consumatore può
dunque effettuare acquisti senza contante e senza
l’utilizzo dei circuiti convenzionali di moneta
elettronica, riducendo notevolmente le percentuali di
commissione e disponendo i pagamenti in tempo reale. La
configurazione di questa che è stata già definita una killer
application dagli analisti del settore, è estremamente
semplice. Il consumatore attiva il servizio PlainPay in banca,
sceglie il conto corrente, fissa il plafond max (modificabile a
ribasso dallo smartphone) e riceve le credenziali
d’accesso per la configurazione del servizio sul suo
iPhone.

Dopo questo primo passaggio, l’utente può scaricare
l’applicazione PlainPay direttamente dallo Store relativo
alla piattaforma utilizzata (per esempioiTunes Store per gli
utenti iPhone). Una volta scaricata, l’utente avvia
l’applicazione, che alla prima esecuzione si collega ad
un URL predisposto e inserisce le credenziali ricevute in
banca. Indicherà il plafond mensile (a ribasso rispetto a
quello pattuito in banca), un PIN di pagamento ed i recapiti
per la notifica della transazione. Utilizzare le funzionalità
dell’applicazione è estremamente semplice e intuitivo.
Ad esempo, se l’utente vuole pagare un capo
d’abbigliamento tramite il suo smartphone, può recarsi
presso un negozio convenzionato PlainPay (l’esercente è
censito con notifica via e-mail) ed effettuare il pagamento di
un jeans utilizzando il suo cellulare. L’utente avvia
l’applicazione e dal menu seleziona PAGA e mediante la
fotocamera acquisisce i dati per il pagamento dal QR code del
negozio. L’utente indica l’importo e il pin di
pagamento, conferma il pagamento e riceve l’SMS di
notifica mentre sul terminale dell’esercente arriva la
mail di notifica del pagamento. Questo esempio è valido anche
per diverse attività di pagamento, come nel caso in cui un
utente voglia pagare un parcheggio privato convenzionato
PlainPay, basta acquisire il QR Code del parcheggio, scegliere
la durata della sosta, la targa dalla propria lista predefinita
e inserire il pin dispositivo. L’addetto ai controlli di
pagamento del parcheggio dovrà solo acquisire il QR Code del
parcheggio, inserire la targa dell’auto dell’utente
e potrà immediatamente visualizzare lo stato e la scadenza del
parcheggio.

Questa funzionalità di pagamento e di controllo da parte
dell’esercente può avvenire anche per il pagamento del
biglietto dell’autobus, per i pagamenti ordinari, per il
pagamento delle rette scolastiche, per il pagamento dei
bollettini e per il pagamento dei biglietti di ingresso (musei,
mostre, monumenti, ecc.). Come si vede, l’applicazione
PlainPay è stata pensata e realizzata per l’utente
moderno, in grado di utilizzare tutti i vantaggi tecnologici
che gli permettono di vivere nella massima libertà. Oltre a
garantire una perfetta mobilità, l’utilizzo di PlainPay
come si- L’applicazione PlainPay per iPhone si può
scaricare direttamente dall’AppStore stema di pagamento
permette di vivere al meglio anche la tematica ecologica,
perchè è un vero e proprio sistema di pagamento green: non si
spreca carta, non si installano apparecchiature hardware che
dovranno essere smaltite e mantenute, non si usa plastica
(carte di credito) e c’è una riduzione di CO2 di
rilievo. Ma l’innovazione di Auriga non si esaurisce sul
canale del mobile banking, anzi si focalizza su una piattaforma
multicanale che consente una gestione intelligente, sicura ed
integrata di tutti i canali di accesso alla banca multicanale.
Un esempio di questa perfetta integrazione
nell’innovazione della multicanalità è rappresentato
dalla partecipazione di Auriga al Progetto pilota “Aurora
– Mobile Ticketing” dell’Osservatorio
NFC&Mobile Payment, realizato insieme al Gruppo SIA-SSB e a
Vipera. L’obiettivo del progetto è di realizzare un
sistema in mobilità che rende possibile l’acquisto di
biglietti del cinema dal cellulare e semplifica l’accesso
alla sala tramite l’integrazione e l’utilizzo di
diversi canali: da ATM, dal Mobile e dal Portale. Grazie ad
Auriga l’utente potrà selezionare i film, i posti e gli
orari, prenotare, acquistare e stampare il biglietto tramite
l’ATM/Self-Service. Con Auriga la multicanalità si
configura all’insegna della migliore innovazione.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>