Speciali

E-Utile: Field Activity Support Systemper le Utility

Un supporto concreto per la gestione delle attività di campo

Pubblicato il 01 Nov 2009

fronte-149831-130318173132

Le Utility sono attualmente impegnate nella ricerca di
soluzioni in grado di concretizzare il paradigma dello Smart
Grid, così da ottenere il controllo completo della rete,
compreso l’ultimo miglio (dalla cabine di bassa tensione
sino al contatore). Elemento essenziale per la realizzazione
della Smart Grid è la capacità di veicolare la trasmissione
di dati sia verso il contatore, sia verso i sistemi aziendali,
ottenendo un aggiornamento in real time delle informazioni. La
Smart Grid richiede infatti che il contatore non sia più
soltanto un dispositivo di misura, ma assuma un ruolo attivo,
come anello finale, nella maglia della nuova rete telegestibile
e telecontrollabile. Alle Utility è pertanto richiesto
l’avvio di imponenti progetti di sostituzione massiva e
di intense attività sul campo per sostituire i tradizionali
contatori elettromeccanici con nuovi contatori elettronici.
FASS (Field Activity Support System) è la soluzione sviluppata
da e-utile S.p.a. che copre interamente il processo si
sostituzione massiva con forte riduzione dei tempi tecnici.
L’integrazione di FASS con i sistemi gestionali aziendali
(ERP, Billing, etc.) dell’Utility consente la gestione
completa del processo di sostituzione, dal campo al
back-office, coprendo non solo i dati del cliente finale, ma
anche quelli relativi alla gestione del magazzino per i meters
e asset utilizzati nel processo. Dotando le squadre attive sul
campo con un palmare, grazie al FASS le informazioni
provenienti dai sistemi gestionali vengono trasferite sul
contatore, per una sua rapida profilazione con i dati del
cliente finale (modalità tariffazione, profilo contrattuale,
etc.). I dati provenienti dal campo sono rapidamente trasferiti
al centro di telecontrollo per la loro validazione e
acquisizione nel patrimonio informativo aziendale.

La flessibilità di FASS è tale da gestire e trasmettere al
centro anche informazioni aggiuntive relative
all’impianto presente sul campo (es. dimensione del cavo
di alimentazione del contatore, foto del display del vecchio
meter, etc.) così da migliorare sia la gestione operativa, sia
le relazioni con cliente finale. Inoltre, il FASS permette di
programmare le attività sul campo e distribuire gli ordini di
lavoro alle squadre su base giornaliera, settimanale o mensile.
Attraverso la trasmissione di pacchetti strutturati di ordini
di lavoro alle squadre attive sul campo, compreso l’invio
di documenti tecnici, mappe, etc., ed il contemporaneo
aggiornamento dei dati sui clienti, le Utility sono in grado di
gestire in near real-time le operazioni per la sostituzione
massiva dei contatori. La sicurezza delle informazioni
scambiate avviene mediante di pacchetti di dati compressi e
criptati attraverso l’autenticazione dei palmari ad ogni
connessione.

La comunicazione wireless bidirezionale tra il centro operativo
e i palmari consente alle Utility di controllare e gestire la
situazione effettiva e pianificare nuove attività, anche
qualora siano affidate ad aziende esterne mediante contratti di
appalto delle attività. In questo modo è possibile il
monitoraggio della produttività di ogni singola componente del
processo ed il calcolo automatico dei livelli di performance
sulla base dei quali riconoscere premi/penali in funzione degli
impegni contrattuali. I protocolli comunemente più usati sono
il TCP/IP o HTTP/HTTPS senza bisogno di alcun altro protocollo
specifico o custom. Infatti, grazie alla connessione veloce tra
palmare e meter elettronico, la configurazione del contatore
con le informazioni commerciali sul cliente finale si riducono
a pochi secondi, tanto da poter quantificare i tempi medi di
sostituzione fisica del contatore e sua profilazione in circa 5
minuti. Da un punto di vista tecnico, il sistema è altamente
configurabile e customizzabile in tutte le sue componenti (DB,
Web, Application, Palmari ). Inoltre, l’assenza di
vincolo hardware o software per la gestione della flotta dei
palmari lato server consente alle Utility la ricerca sul
mercato delle componenti più adatte alle proprie esigenze
specifiche.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2