Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile App

Il VOIP va all’Università di Chieti e Pescara

L’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara ha deciso di adottare la tecnologia VoIP per le comunicazioni Telefoniche...

L’Università degli Studi “G.
d’Annunzio” di Chieti e Pescara ha deciso di
adottare la tecnologia VoIP per le comunicazioni Telefoniche
dell’Ateneo, seguendo la scia secondo cui le nuove
tecnologie di comunicazione spesso possono innescare rapidi ed
inaspettati cambiamenti nei settori più diversi della
società, conducendo anche verso cambiamenti sostanziali nella
vita personale e professionale. L’Ateneo teatino è il
primo ente i Abruzzo ad adottare la nuova tecnologia grazie
all’accordo siglato con Fastweb nel quadro della
convenzione Consip. Scegliendo la tecnologia VoIP, è il primo
ente pubblico in Abruzzo ad essere in linea con quanto previsto
dalla Finanziaria 2008.

Secondo quanto riportato dal Prof. Antonio Teti, responsabile
del supporto tecnico informatico dell’Ateneo, “i
vantaggi concreti che si possono ottenere dalla convergenza tra
le reti di dati e voce si riflettono non solo in una riduzione
dei costi ma anche nell'adozione di modelli di lavoro più
efficienti e produttivi. Si calcola che questo provvedimento
comporterà un risparmio di circa 250 mila euro all’anno
per il nostro Ateneo”. Inoltre, Claudio Pellegrini,
responsabile Enti Locali di Fastweb, asserisce “La scelta
di adottare il VoIP, da parte dell’Università di Chieti
e Pescara denota il forte orientamento all’efficienza da
parte dell’ateneo abruzzese che si è dimostrata così
attenta all’innovazione tecnologica. L’Università
G. D’Annunzio è stato il primo Ente in Abruzzo ad avere
la lungimiranza di sfruttare la rete di nuova generazione per
la telefonia”.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo