Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

w4i96 - Un’App per far conoscere i luoghi di Leonardo da Vinci a Milano

È nata LeonardoAround, un’App gratuita per iPhone e iPad (e a breve anche Android) dedicata al genio italiano e in particolare al suo operato a Milano....

È nata LeonardoAround, un’App gratuita per iPhone e iPad
(e a breve anche Android) dedicata al genio italiano e in
particolare al suo operato a Milano. Mappe, percorsi
tematici, punti di interesse, schede di approfondimento e video
che vogliono far conoscere, ai milanesi come ai turisti
stranieri, quello che Leonardo da Vinci ha fatto e ha lasciato
alla città
, mettendo in evidenza anche il contesto
culturale, quello del Rinascimento degli Sforza, in cui viveva
l’artista: un periodo di attività febbrile e di molteplici
relazioni con i grandi protagonisti dell’epoca.

 

L’iniziativa, promossa dalla fondazione Ibm Italia e
realizzata in collaborazione con il Museo della Scienza e della
Tecnologia del capoluogo lombardo, rientra nella strategia
Smarter Planet di Big Blue ed è una sorta di regalo alla città.
«La tecnologia rende le nostre città più accessibili e
dotate di servizi più efficienti – ha affermato il Direttore
della Fondazione Ibm Italia, Angelo Failla, presentando
l’iniziativa nella cornice del museo milanese -. Il
progetto LeonardoAround consentirà di fruire con modalità nuove
le opere realizzate da Leonardo su tutto il territorio cittadino,
facilitando l’idea di museo diffuso».

 

Si tratta dunque di un felice connubio
fra tecnologie digitali e cultura, che consente di
“abbattere” i muri del museo e portare a conoscenza
di un pubblico ampio la figura di Leonardo
, vera icona
dell’italianità che tutti ci invidiano.

 

L’App sfrutta la geoIocalizzazione per guidare
l’utente verso i luoghi segnalati e consente di condividere
i contenuti
. I video sono inclusi
nell’applicazione, in modo che possano essere fruiti anche
senza connessione, in attesa che a Milano venga realizzata la

copertura Wi-Fi
recentemente annunciata dalla giunta Pisapia.

 

 

 

                                                                                                                           
di Manuela Gianni

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>