Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Cloud

Teleassistenza, come aiuta i pazienti a casa propria | Internet 4 Things

I pazienti affetti da patologie croniche dell’Ospedale Molinette di Torino possono usufruire di un servizio di teleassistenza domiciliare per il monitoraggio da casa dei propri parametri fisiologici con il telefono cellulare, che ne migliora la qualità della vita e ottimizza i costi del sistema sanitario

I pazienti affetti da patologie croniche dell’Ospedale
Molinette di Torino possono usufruire di un servizio di
teleassistenza domiciliare per il monitoraggio da casa dei propri
parametri fisiologici con il telefono cellulare, che ne migliora
la qualità della vita e ottimizza i costi del sistema sanitario.

Il servizio – denominato Nuvola It Home
Doctor, sviluppato da Telecom Italia in ambito cloud – dopo
un’iniziale fase di sperimentazione è stato reso
disponibile per i pazienti, ricoverati presso la Geriatria e in
regime di Ospedalizzazione a Domicilio, affetti da patologie
croniche
(diabete, bronchite, cardiopatie, ecc.) e, in
generale, a coloro che hanno l’esigenza di tenere
costantemente sotto controllo alcuni parametri biologici

(peso, pressione diastolica e sistolica, frequenza cardiaca,
glicemia, ecc.).

Nuvola It Home Doctor, avvalendosi dei tradizionali dispositivi
elettromedicali e di un telefono cellulare fornito
dall’ospedale, permette ai pazienti dimessi di inviare i
propri parametri biologici ad una piattaforma disponibile presso
i Data Center di Telecom Italia attraverso la rete mobile.
La soluzione può utilizzare anche le reti ADSL, Wi-Fi e
satellitare, rendendo di fatto fruibile il servizio ovunque sia
disponibile una connessione dati
.

I medici di riferimento possono così accedere via web alla
piattaforma per monitorare l’andamento della terapia e
attivare in qualsiasi momento eventuali azioni correttive,
inviandone la comunicazione al paziente. Possono anche definire
soglie personalizzate, al superamento delle quali la piattaforma
inoltra messaggi di alert via Sms o via web, chiedere un consulto
ad uno specialista che può effettuare refertazioni su ECG o su
misure di ossimetria, firmarle digitalmente e renderle
disponibili sempre via web in piattaforma. In modo analogo il
personale infermieristico, durante le visite a domicilio dei
pazienti, può inviare informazioni cliniche al medico curante
del reparto ricevendo immediata refertazione e rapide istruzioni,
accelerando in tal modo i tempi diagnostici e di intervento.

Gli obiettivi prioritari del progetto sono quindi
migliorare la qualità di vita dei pazienti,
offrire ai medici le informazioni necessarie per tenere
sotto controllo la loro salute
senza necessariamente
dover impiegare tempo per una visita dedicata, supportare
l’assistenza ospedaliera e domiciliare attraverso
l’utilizzo di tecnologie biomedicali
,
contribuire a ridurre i costi con
ospedalizzazioni più brevi e cambiamenti di terapia
farmacologica mirati.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo