Come usare lo smart payment per decongestionare i porti | Internet 4 Things | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile App

Come usare lo smart payment per decongestionare i porti | Internet 4 Things

Marina di Loano (Savona), su iniziativa del Gruppo Fondiaria SAI, ha attivato a partire dalla scorsa stagione un sistema basato su tecnologie RFId per agevolare la fruizione dei propri servizi a turisti e utenti della marina e minimizzare l’impatto della circolazione, in ingresso e in uscita dal porto, rispetto alla viabilità pubblica

Marina di Loano (Savona), su iniziativa del
Gruppo Fondiaria SAI, ha attivato a partire dalla scorsa
stagione un sistema basato su tecnologie RFId per agevolare la
fruizione dei propri servizi a turisti e utenti della
marina
e minimizzare l’impatto della circolazione,
in ingresso e in uscita dal porto, rispetto alla viabilità
pubblica.

La Marina è composta da un porto in grado di accogliere un
migliaio di imbarcazioni, una spiaggia, tre ristoranti ed uno
Yacht Club, nonché diversi negozi ed attività commerciali ed un
Circolo Nautico. La soluzione “Attiva & Paga
Card”, sviluppata da I.P.S. Systems su componenti hardware
di Softwork, si basa su tecnologie RFId HF e permette la gestione
di accessi pedonali e veicolari alla Marina, nonché il pagamento
di servizi quali ristorazione e spiaggia.

In particolare la tessera RFId pre-carica
infatti un importo stabilito fino ad un massimo di €
300,00
, che viene poi scalato tramite la lettura della
card dei lettori posti a lato delle casse. A questo, la tessera
aggiunge poi speciali programmi di loyalty per i clienti, che
usufruiscono così di scontistiche personalizzate in modo rapido
e sicuro.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo