Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

w4i100 - eBook su tablet e netbook al posto dei libri scolastici nelle scuole superiori della Lombar

Dal prossimo anno scolastico 2012-2013, mille classi delle scuole superiori potranno dire addio ai libri su supporto cartaceo e utilizzare manuali in versione...



Dal prossimo anno scolastico 2012-2013, mille classi
delle scuole superiori potranno dire addio ai libri su supporto
cartaceo e utilizzare manuali in versione digitale

(eBook) da consultarsi con netbook e tablet finanziati dalla
Regione Lombardia e dal Ministero per l'Istruzione,
Università e Ricerca.


 

L'iniziativa, prima del
genere in Italia su base regionale, si chiama Generazione Web
Lombardia e coinvolgerà circa 25 mila studenti delle
prime e terze superiori, incluse le paritarie e gli Istituti di
Formazione professionale
. La scelta di interessare le
classi prime e terze deriva dal fatto che, all'inizio
dell'anno scolastico, devono adottare i nuovi libri di testo
da utilizzare negli anni successivi.


 

“Il nostro obiettivo – ha spiegato il
presidente della Regione Lombardia Formigoni durante la
conferenza stampa di presentazione del progetto – è aiutare i
giovani e le scuole a proiettarsi verso il futuro utilizzando le
competenze e le tecnologie per competere con i colleghi e i
coetanei nel mondo”.


 

Finanziata per 4 milioni di euro dal MIUR e per
ulteriori 4,5 da Regione Lombardia, l'iniziativa è riservata
a quelle scuole che abbiano già deliberato o che deliberino
entro il 31 maggio 2012 l'adozione di soli libri digitali o
materiali didattici interattivi, abbiano infrastrutture
tecnologiche adeguate – come la banda larga e il wi-fi – e che
dispongano di docenti con esperienza e pratica nell'utilizzo
degli strumenti informatici.


 

L'accordo economico prevede l'assegnazione
di 250 euro a ciascuno studente della classe digitale oltre a
1.750 euro per l'acquisto di un dispositivo d'aula (come
le Lavagne Interattive Multimediali LIM).


 

Attualmente sono sei le scuole superiori
che hanno già aderito al progetto, ma si prevede che il circuito
raggiungerà i 200 istituti entro la fine
dell'anno
.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>